1
REGOLAMENTO SPECIALE DELLE ESPOSIZIONI CANINE
Approvato dal Consiglio Direttivo del 7 luglio 2008
su parere conforme della Commissione Tecnica Centrale del 11 aprile 2008
in vigore dal 1 gennaio 2009
PREMESSA
In tutte le esposizioni canine il benessere dei cani deve avere la priorità assoluta.
NORME GENERALI
Art. 1
Il presente regolamento speciale stabilisce le norme che disciplinano le esposizioni canine
italiane riconosciute dall’ENCI; esso completa il “Regolamento generale delle manifestazioni
riconosciute dall’ENCI” del quale fa parte integrante a tutti gli effetti e le cui disposizioni si
intendono pertanto qui sotto intese e ripetute.
Art. 2
Le esposizioni canine sono verifiche cinotecniche nelle quali i cani sono sottoposti all’esame e al
giudizio della loro bellezza e conformazione esteriore, intese l’una e l’altra in relazione allo
standard ufficiale della razza cui appartengono.
Dall’esame dei soggetti presentati derivano qualifiche relative al valore assoluto dei cani in
rapporto alle caratteristiche della loro razza mentre dal confronto fra gli stessi derivano
classifiche in rapporto al valore relativo fra loro dei soggetti partecipanti.
Per ogni classe vengono classificati solo i primi 4 soggetti per sesso e per razza fermo restando
che tutti i cani presentati vengono qualificati ed il loro giudizio commentato nella relativa
relazione.
Art. 3
Le esposizioni canine, in relazione ai titoli che in esse possono essere rilasciati si suddividono in:
- esposizioni regionali (in questa esposizione non viene rilasciato il certificato di attitudine al
campionato);
- esposizioni nazionali (quando gli esperti giudici sono autorizzati a rilasciare il certificato di
attitudine al campionato italiano di bellezza-Cac);
- esposizioni internazionali (quando gli esperti giudici sono autorizzati a rilasciare, oltre al Cac,
anche i certificati di attitudine al campionato internazionale di bellezza-Cacib);
- raduni (manifestazioni indette a cura della associazione specializzata con regolamenti
particolari preventivamente approvati dall’ENCI gli esperti giudici sono autorizzati a
rilasciare il certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza-Cac).
In relazione alle razze canine che formano oggetto di una esposizione, questa può essere:
a) generale, quando comprende tutte le razze;
b) speciale, quando è organizzata a cura della competente associazione specializzata e si
svolge nell’ambito di una esposizione generale.
2
Le esposizioni possono altresì svolgersi in uno o più giorni ed in uno o più turni. In tale caso
debbono essere indicate nel programma e nel catalogo le razze e le varietà presentate nel primo
e nei turni successivi, con l’avvertenza di concludere ogni gruppo in un unico turno.
RAZZE AMMESSE
Art. 4
Le razze e varietà alle quali debbono appartenere i cani presentati nelle esposizioni o mostre
organizzate in Italia, sono quelle comprese nell’elenco delle razze canine riconosciute dalla
F.C.I., come da allegato n° 1 al presente regolamento.
I Comitati Organizzatori controlleranno di riportare nel catalogo solo i cani appartenenti a razze il
cui standard è riconosciuto definitivamente o provvisoriamente dalla F.C.I. e che sono registrate
nel Libro delle origini o nella lista d’attesa di un Paese membro della F.C.I. o di un Paese non
membro il cui Libro genealogico è comunque riconosciuto da quest’ultima, o delle razze che non
sono ancora riconosciute (né definitivamente né provvisoriamente) dalla F.C.I. In questo caso, la
razza deve essere riconosciuta a livello nazionale e deve aver ottenuto un certificato genealogico
rilasciato dall’ENCI. Tali razze devono apparire nel catalogo in una sezione speciale: razze non
riconosciute dalla F.C.I.
I soggetti delle razze F.C.I. non ancora riconosciute ufficialmente (razze riconosciute
provvisoriamente), anche se non possono ambire al Cacib, possono competere per il Migliore di
Razza, Migliore di Gruppo e Best in Show, sempre se hanno ottenuto il CAC o il eccellente in
classe giovani o veterani.
PROGRAMMI
Art. 5
Entro tre mesi dalla data di ciascuna manifestazione, l’ENCI dovrà ricevere la bozza del
programma con l’indicazione della giuria e, in allegato, le copie delle lettere di accettazione degli
esperti giudici oppure una dichiarazione a firma del presidente del comitato organizzatore in cui
si dia notizia della composizione della giuria.
L’ENCI risponderà entro 15 giorni dalla ricezione. Non si assumerà la responsabilità
dell’omologazione della giuria per bozze pervenute oltre i termini.
Se è prevista la disputa dei premi d’onore, è fatto obbligo di indicarne la giuria sul programma e
l’orario d’inizio compreso tra le ore 14,00 e 15,30, con possibilità di deroga in funzione delle
condizioni ambientali.
Nelle esposizioni canine a carattere nazionale e internazionale riconosciute dall’ENCI è
obbligatoria la pubblicazione a stampa del programma.
Questo deve precisare tutti gli elementi necessari per consentire ai partecipanti di essere al
corrente delle norme principali stabilite per la manifestazione; deve contenere fra l’altro:
a) la località esatta e la data della manifestazione;
b) l’indirizzo della sede del comitato organizzatore;
c) i nomi degli esperti giudici con l’indicazione dettagliata delle razze a ciascuno affidate;
d) il prospetto delle classi che verranno disputate;
e) orario di inizio giudizi (ore 10,00);
f) le tariffe ENCI che verranno praticate per le iscrizioni e i termini per l’accettazione delle
medesime;
g) una indicazione anche sommaria dei premi posti in palio;
h) una o più schede d’iscrizione dei cani all’esposizione;
i) la precisa indicazione che l’esposizione si svolge secondo i regolamenti dell’ENCI e della
FCI.
Sono elementi facoltativi che potranno anche essere omessi dal programma, soprattutto se
ancora non conosciuti all’atto della sua pubblicazione, ma che dovranno essere pubblicati nel
catalogo:
a) l’elenco dettagliato dei premi d’onore e speciali e la loro destinazione;
b) i nomi dei Sanitari di servizio;
c) il nome del/dei delegato/i dell’ENCI.
3
ISCRIZIONE DEI CONCORRENTI
Art. 6
Alle esposizioni tutte ed ai raduni di razza possono partecipare soltanto i cani iscritti ai Libri
origine di un Paese socio della F.C.I. o di un Paese non affiliato ma il cui Libro origine sia
riconosciuto dalla F.C.I. Fanno eccezione i soggetti che aspirano ad ottenere l’iscrizione al
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti) e che per tale scopo sono iscritti in esposizione.
La domanda per l’iscrizione di un cane ad una esposizione (e il relativo pagamento, anch’esso
effettuato entro i termini) va formulata sull’apposita scheda firmata e deve pervenire con lettera,
fax, posta elettronica alla segreteria del comitato organizzatore entro i termini stabiliti e resi noti
nel programma.
E’ prevista una doppia chiusura delle iscrizioni alle esposizioni canine a carattere internazionale
e nazionale, così come da allegato n. 2 al presente Regolamento.
La data di chiusura delle iscrizioni deve ritenersi irrevocabile.
Sono vietate le iscrizioni ritardate ed inserite a catalogo in aggiunta.
Le schede d’iscrizione debbono essere compilate con grafia ben chiara e su di esse dovranno
sempre essere precisate, per ciascun soggetto, la razza, il nome (rigorosamente quello riportato
sul pedigree), il sesso, il colore del mantello, il codice identificativo (tatuaggio e/o microchip), la
classe nella quale esso concorre, il nome e cognome e l’indirizzo del proprietario ed eventuale
affisso, la genealogia del cane con la data di nascita e il suo numero d’iscrizione in un Libro
genealogico ufficiale (escluso per la classe juniores e baby), nonché il nome dell’allevatore ed il
recapito telefonico del proprietario.
Pertanto, avendo il solo espositore il diritto e il dovere di indicare i dati di cui sopra, le iscrizioni
contenenti dati evidentemente errati potranno essere corrette dal comitato organizzatore, come i
cambi di classe per il rispetto delle limitazioni di età, o per la mancanza dei dati necessari
all’accesso in classe lavoro, o per la non produzione dell’omologazione di campioni per i soggetti
che vogliono competere nella classe campioni. Per quanto attiene agli errori evidenti ma non
rilevabili o non rilevati dal comitato organizzatore (sesso, razza, limite di età per l’accesso alle
classi, taglia, colore o varietà del pelo) è data facoltà al Delegato ENCI di apportare, in sede di
esposizione, quelle variazioni che reputerà necessarie al fine di evitare l’esclusione del soggetto
dal giudizio.
In sede di revisione delle relazioni degli esperti giudici, l’ENCI potrà sempre annullare d’ufficio le
classifiche e le qualifiche rilasciate ai cani che abbiano concorso in classi nelle quali non
potevano essere iscritti.
Art. 7
Non potranno partecipare alle esposizioni concorrenti che abbiano in corso sospensioni
comminate dalla Commissione di disciplina dell’ENCI od iscritti nelle liste di interdizione della
F.C.I.
TASSE D’ISCRIZIONE
Art. 8
Le iscrizioni dei cani alle esposizioni riconosciute dall’ENCI devono essere accompagnate
dall’importo delle tasse relative che non potranno essere superiori a quelle approvate dal
Consiglio Direttivo dell’ENCI (vedi allegato n. 2).
L’ammontare delle rispettive tasse dovrà essere indicato sulla scheda.
I soci dell’ENCI in regola col pagamento della quota annuale, hanno diritto a riduzioni speciali
sulle tasse di iscrizione per i cani di cui risultassero proprietari, nelle misure che verranno
stabilite dal Consiglio Direttivo dell’ENCI e che dovranno essere indicate nel programma. Tali
riduzioni non sono cumulabili. Sconti speciali, cumulabili invece coi precedenti, spettano inoltre ai
proprietari che iscrivono un numero di soggetti, di razze anche diverse, superiore a quattro. Tali
sconti non potranno mai essere superiori alla misura che verrà stabilita dal Consiglio Direttivo
dell’ENCI.
4
Non saranno restituite le quote d’iscrizione per i cani irregolarmente iscritti e per quelli che,
iscritti, non fossero stati esposti o che, esposti, non siano stati qualificati dall’esperto giudice o
che si trovino nelle condizioni indicate nel regolamento generale.
Il rimborso delle cagne in calore sarà decurtato dell’importo del catalogo e dei diritti ENCI.
CAC E RISERVE DI CAC
Art. 9
I Certificati di attitudine al campionato italiano di bellezza (Cac) e le riserve di Cac potranno
essere assegnate dagli esperti giudici:
un CAC nella classe lavoro per tutte le razze sottoposte a prova di lavoro, indistintamente per
tutte le razze canine appartenenti ai 10 raggruppamenti FCI;
un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera indistintamente per tutte le razze
canine appartenenti ai 10 raggruppamenti FCI.
Gli esperti giudici potranno conferire un solo Cac al più bel cane maschio ed alla più bella
femmina di ogni razza, senza distinzione di varietà (fatte salve le indicazioni contenute
nell’allegato 1) che abbiano conseguito la qualifica di primo eccellente appartenenti all’Elenco
ufficiale delle razze canine approvato dalla F.C.I. (Federation Cinologique Internationale) di cui
all’allegato n° 4 del presente Regolamento.
Gli esperti giudici potranno altresì rilasciare per ogni Cac concesso anche una riserva di Cac al
cane o alla cagna anch’essi ritenuti meritevoli.
Nelle classi intermedia e libera, la riserva di Cac viene assegnata mettendo a confronto il
soggetto classificato al secondo posto nella graduatoria della classe vincente con il cane 1°
Eccellente della rimanente classe.
Per ogni Cac e riserva di Cac rilasciati in esposizione, l’esperto giudice dovrà sottoscrivere gli
appositi cartellini del tipo prescritto dall’ENCI e preventivamente compilati dai commissari di ring
prima di consegnarli ai presentatori dei cani cui sono stati assegnati.
Resta comunque ben precisato che il rilascio del Cac e delle riserve di Cac, è sempre lasciato
alla facoltà ed alla discrezione dell’esperto giudice che nella manifestazione in atto ha giudicato i
soggetti formulando le qualifiche e le classifiche dei medesimi.
Nessun obbligo ha pertanto l’esperto giudice di rilasciare tali certificati a cani, anche se qualificati
Eccellenti e vincitori di classe, che egli non ritenga meritevoli di tali distinzioni con le quali viene
di fatto ad assumersi la personale responsabilità di segnalare all’ENCI i cani meritevoli della
proclamazione a Campione Italiano di bellezza.
I Cac ottenuti da soggetti di razze estere iscritte nel R.S.R. non potranno essere utilizzati ai fini
del Campionato Italiano di bellezza.
CACIB E RISERVA DI CACIB
Art. 10
I Certificati di attitudine al campionato internazionale di bellezza (Cacib) e le riserve di Cacib
potranno essere proposti dagli esperti giudici solo nelle esposizioni internazionali, riconosciute e
accettate come tali dall’ENCI e dalla F.C.I. e limitatamente alle razze contrassegnate col numero
nell’elenco ufficiale. Gli esperti giudici potranno proporre l’assegnazione di un solo Cacib al più
bel cane maschio ed alla più bella femmina di ogni razza, senza distinzione di varietà (fatte salve
eventuali variazioni e precisazioni per talune razze di cui all’allegato al presente Regolamento)
fra quelli iscritti in classe campioni, libera, lavoro, intermedia e che non soltanto abbiano
conseguito la qualifica di primo Eccellente, ma che possiedono anche qualità eccezionali.
Gli esperti giudici, per ogni Cacib concesso, potranno altresì rilasciare anche una riserva di Cacib
al cane e alla cagna classificati al secondo posto nella graduatoria della classe vincente e
spareggiandola con i primi delle altre classi a condizione soltanto che anche questi soggetti siano
stati qualificati Eccellenti.
L’attribuzione definitiva del Cacib non avverrà che dopo l’omologazione da parte della F.C.I.
Valgono a tale riguardo le norme del regolamento della F.C.I. indicate come da allegato al
presente Regolamento.
E’ fatto obbligo all’esperto giudice di rilasciare il Cacib al soggetto a cui ha assegnato il Cac solo
nel caso non si fossero spareggi tra classi.
5
MIGLIORE DI RAZZA
Art. 11
Il “Migliore di Razza”, viene assegnato dal giudice, con i seguenti criteri:
nelle esposizioni nazionali un solo premio dopo aver messo a confronto i soggetti qualificati
Eccellenti e classificati primi nelle classi Campione, Libera, Lavoro, Intermedia e Giovani e
Veterani senza tenere conto delle distinzioni di varietà;
nelle esposizioni internazionali dopo aver messo a confronto i soggetti, che hanno ottenuto il
Cacib ed il primo Eccellente in classe Giovani o Veterani.
Non può ottenere il diritto a partecipare all’assegnazione dei premi d’onore nei Raggruppamenti
un soggetto qualificato Eccellente e classificato primo nelle classi Campioni, Libera, Lavoro ed
Intermedia, nel caso in cui non abbia ottenuto il Cacib.
Nelle razze, suddivise in più varietà il premio per il Migliore di Razza è, comunque, sempre unico.
CLASSI
Art. 12
Le classi sono suddivise per sesso e quelle ammesse nelle esposizioni riconosciute sono le
seguenti:
- Classe Campioni: l’iscrizione in tale classe è obbligatoria per i campioni italiani di bellezza
che all’atto della loro iscrizione all’esposizione (seconda chiusura iscrizioni) siano stati
proclamati tali secondo i regolamenti dell’ENCI. L’iscrizione in tale classe è invece facoltativa
sia per i campioni internazionali di bellezza sia per i campioni stranieri (indipendentemente
dal Paese di provenienza nel quale tali soggetti risultano essere iscritti al Libro genealogico)
che all’atto della loro iscrizione (senza chiusura) siano già stati proclamati campioni secondo i
regolamenti della F.C.I. o in vigore nei diversi Paesi. Il titolo di Campione Mondiale o
Campione Europeo non diritto all’iscrizione in classe campioni. In questa classe non è in
palio il Cac nazionale mentre può essere disputato il Cacib limitatamente alle esposizioni a
carattere internazionale. L’iscrizione in detta classe dovrà essere accompagnata dalla copia
del documento attestante l’avvenuta proclamazione a campione del soggetto. Tali soggetti
possono partecipare alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento
nonchè allo spareggio per il migliore di razza.
- Classe Libera: per tutti i cani di almeno 15 mesi di età senza altre limitazioni eccettuate
quelle previste per la classe campioni. Il Cac e la riserva potranno essere assegnati
mettendo a confronto la classe libera e la classe intermedia. In questa classe è in palio il
Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali. Tali soggetti possono partecipare alla
formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonché allo spareggio per il
migliore di razza.
- Classe Lavoro: per cani di almeno 15 mesi di età. In questa classe è in palio il Cac e la
riserva per le razze sottoposte a prove di lavoro, salvo deliberazioni del Consiglio Direttivo
ENCI, su richiesta dell’associazioni specializzate di razza riconosciute.
Per l’iscrizione in classe lavoro occorrono delle qualifiche minime in prove definite così come
previsto dai rispettivi regolamenti.
Per tutti i soggetti iscritti in classe lavoro dovrà essere specificata sulla scheda d’iscrizione la
prova effettuata, la data ed il luogo di svolgimento in cui è stato conseguito la qualifica per
essere ammesso in tale classe. In questa classe è in palio il Cac ed il Cacib, quest’ultimo
limitatamente alle esposizioni internazionali.
I cani iscritti al Libro genealogico italiano dovranno ottenere la qualifica minima prevista in
prove Italiane o estere riconosciute dall’ENCI, per accedere alla classe lavoro. Per i soggetti
di provenienza estera ovvero iscritti ad un Libro genealogico riconosciuto dalla F.C.I., sono
considerate valide le qualifiche riconosciute dalla F.C.I. ottenute antecedentemente la
trascrizione nel Libro genealogico italiano. Tali soggetti possono partecipare alla formazione
delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per il migliore di
razza.
- Classe Intermedia: per cani di età compresa tra 15 e 24 mesi di età senza altre limitazioni
eccettuate quelle previste per la classe campioni. Il Cac e la riserva potranno essere
6
assegnati mettendo a confronto la classe intermedia e la classe libera. In questa classe è in
palio il Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali. Tali soggetti possono partecipare
alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per
il migliore di razza.
- Classe Giovani: per cani di età compresa tra i 9 mesi e i 18 mesi. In questa classe non può
essere assegnato il Cac il Cacib. Può concorrere al titolo di migliore di razza purchè
abbia ottenuto la qualifica di Eccellente. Tali soggetti possono partecipare alla formazione
delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per il migliore di
razza.
Classe Juniores: per cani di età compresa tra i 6 mesi e i 9 mesi. In questa classe non può
essere assegnato né il Cac né il Cacib. Tali soggetti non possono partecipare alla formazione
delle coppie, dei gruppi dei gruppi di allevamento, né allo spareggio per il migliore di razza.
- Classe Veterani: per i cani che abbiano compiuto 8 anni di età. In questa classe non
possono essere assegnati il Cac il Cacib. Può concorrere al titolo di migliore di razza
purchè abbia ottenuto la qualifica di eccellente. Tali soggetti partecipano alla formazione
delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonché allo spareggio per il migliore di
razza.
- Classe Fuori concorso:. i cani iscritti in questa classe possono partecipare al gruppo
d’allevamento se ritenuti “ammissibili” dal giudice. Inoltre le iscrizioni in questa classe danno
diritto alla misurazione per la conferma della taglia o della razza per le razze ove previsto.
L’iscrizione di soggetti “fuori concorso” potrà avvenire dietro pagamento di apposita tassa
indicata nel programma e gli stessi figureranno in catalogo con l’indicazione “fuori concorso”,
nella classe fuori concorso non verranno rilasciate né qualifiche né classifiche.
- Classe R.S.R.: per i soggetti di almeno 9 mesi che aspirano all’iscrizione al Registro
Supplementare Riconosciuti secondo le disposizioni dell’articolo 13.
E’ vietata l’accettazione in esposizione di soggetti di età inferiore a quella prescritta per
l’ammissione in classe “Juniores”.
Il cane di età compresa tra i 15 mesi ed i 18 mesi può essere iscritto in Classe Libera, oppure in
Classe Intermedia oppure in Classe Giovani, senza alcun vincolo di permanenza in ognuna di tali
classi.
Il cane di età compresa tra i 18 mesi ed i 24 mesi può essere iscritto in Classe Libera oppure in
Classe Intermedia, senza alcun vincolo di permanenza in ognuna di tali classi.
Per tutte le classi, la data considerata ai fini della determinazione dell’età è il giorno in cui il cane
viene presentato all’esposizione nella quale è presentato il soggetto.
E’ proibita l’iscrizione contemporanea di un cane in più classi.
Oltre alle sopra indicate classi riconosciute, un cane può concorrere in
Nel ring di razza:
Coppia: per due soggetti maschio e femmina della medesima razza e varietà, appartenenti al
medesimo proprietario ed iscritti nel catalogo della manifestazione e per i quali è stato stilato il
relativo giudizio nella relativa classe.
Gruppo: per tre o più soggetti maschi e femmine della medesima razza e varietà, appartenenti al
medesimo proprietario ed iscritti nel catalogo della manifestazione e per i quali è stato stilato il
relativo giudizio nella relativa classe.
Nel ring d’onore:
Gruppo di Allevamento: consiste in un minimo di tre e massimo cinque soggetti della stessa
razza e varietà, senza distinzione di sesso, prodotti dallo stesso allevatore, anche se non di sua
proprietà, iscritti nel catalogo della manifestazione e presentati in una classe che dia diritto
all’iscrizione al Gruppo di Allevamento.
I cani concorrenti in Coppia o in Allevamento debbono essere iscritti e presentati in una classe
dell’esposizione.
7
I premi riservati a coppie e gruppi saranno disputati nell’ambito del ring in cui è stata giudicata la
razza. I premi riservati ai gruppi di allevamento saranno disputati nel ring d’onore.
Nei raduni, oltre alle classi sopra indicate potranno essere disputate, anche quelle per riproduttori
e baby.
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti)
Art. 13
L’iscrizione al R.S.R. è attualmente preclusa alle razze di cui all’allegato n. 3 del presente
regolamento.
Anche per queste razze tuttavia rimane aperta l’iscrizione in classe R.S.R. per i soggetti di quarta
generazione al fine del passaggio al R.O.I. Limitatamente alle razze ammesse, per cani di
almeno 9 mesi di età che aspirano ad ottenere la prima registrazione nel R.S.R. come capostipiti
e per quelli, già registrati in tale Libro da almeno tre generazioni, che aspirino al trapasso
d’iscrizione dal R.S.R. al R.O.I. Il giudizio nel R.S.R. viene eseguito, per le razze italiane, da un
esperto giudice italiano per queste abilitato. Il giudizio nel R.S.R.. può essere eseguito anche da
un esperto giudice straniero se la razza è estera. L’esperto giudice rilascerà, previa
identificazione del soggetto tramite lettura e trascrizione di tatuaggio/microchip, il Certificato di
Tipicità (C.T.) ai soggetti che possiedono i caratteri di tipicità della razza.
I soggetti che aspirano ad ottenere l’iscrizione nel R.S.R. non possono concorrere in una classe
dell’esposizione e neppure in coppia o in gruppo.
I soggetti iscritti in esposizione nella classe R.S.R. per il conseguimento del Certificato di Tipicità
come capostipiti, se non qualificati, non potranno ripresentarsi in altra manifestazione. Il comitato
organizzatore è tenuto a segnalare all’ENCI i cani che non hanno conseguito la tipicità.
PROPRIETA’ DEI CANI
Art. 14
Tutti i cani devono essere di proprietà di coloro sotto il cui nome figurano iscritti all’esposizione,
ed esserlo stati parimenti il giorno della chiusura delle iscrizioni. Solamente agli allevatori è
permesso di iscrivere all’esposizione in coppia e in gruppo cani di altrui proprietà purché
provenienti dal loro allevamento.
Non sono ammesse iscrizioni di cani in comproprietà.
E’ stretto obbligo degli espositori di informare la segreteria dell’esposizione di tutti quei
cambiamenti di proprietà che fossero avvenuti dalla chiusura delle iscrizioni al momento
dell’inizio dell’esposizione, senza i quali i cani saranno e dovranno essere ritenuti, agli effetti del
conseguimento e dell’assegnazione dei premi di proprietà del precedente intestatario.
ESCLUSIONI
Art. 15
Saranno rifiutate, senza diritto a rimborso delle quote già versate, le iscrizioni dei cani che
risultino di proprietà di persone sospese, espulse o squalificate dai delegati dell’ENCI o dall’ENCI
stesso o da altra società estera federata alla F.C.I.
Non potranno essere giudicati senza diritto di rimborso delle quote d’iscrizione:
a) i cani affetti da malattie della pelle e da ogni altra malattia, contagiosa o no;
b) i cani che abbiano subito una modificazione o una truccatura qualsiasi volontaria destinata a
dissimulare un difetto trasmissibile per riproduzione. E’ fatta eccezione per quelle razze per le
quali lo standard riconosce come necessarie tali pratiche;
c) i cani ciechi o storpiati;
d) i cani enognati, monorchidi, criptorchidi, con incompleto sviluppo di uno o di entrambi i
testicoli. Tali soggetti devono essere squalificati. Il procedimento che dovrà seguire l’esperto
giudice nella compilazione della scheda di giudizio per i cani squalificati è: proporre la
squalifica segnalandone i motivi unicamente sulla scheda di giudizio; richiedere l’intervento
del Delegato dell’ENCI che si dovrà far carico di ritirare sia la scheda di giudizio sia il libretto
8
delle qualifiche. Tali documenti (scheda e libretto) dovranno essere consegnati all’ENCI da
parte del Delegato.
e) i cani di età differente da quella indicata sulla scheda e per la quale non siano ammissibili alla
classe in cui sono iscritti;
f) le femmine in calore;
g) le femmine chiaramente in lattazione;
h) i cani privi del libretto delle qualifiche, senza alcuna possibilità di deroga, neppure da parte
del Delegato dell’ENCI, ad eccezione delle classi ove non è previsto il rilascio di qualifiche e
per i cani iscritti ad un Libro origini straniero.
Nei casi di contestazione, fatta eccezione per quanto al punto e) ed h), decide
inappellabilmente il veterinario di servizio, il cui nome deve essere indicato nel catalogo.
Potrà essere rimborsato il 50% della quota di iscrizione, con le decurtazioni previste dall’articolo
8, delle femmine iscritte cui sia sopravvenuto il calore; tale circostanza dovrà essere però
constatata dal veterinario di servizio o comprovata con un certificato medico veterinario in
originale contenente il numero di identificazione del soggetto, consegnato il giorno stesso della
manifestazione, unicamente prima dell’inizio dei giudizi.
I soggetti iscritti nelle esposizioni dovranno essere giudicati nelle condizioni in cui vengono
presentati senza tener conto di eventuali certificati veterinari che documentino menomazioni
traumatiche.
Dovrà essere l’esperto giudice a valutare, secondo il suo insindacabile giudizio, la natura della
menomazione e la sua influenza sulla possibilità di giudicare o no il soggetto.
Sarà ritenuta valida certificazione rilasciata unicamente dall’ENCI attestante la completezza della
dentatura prima del difetto acquisito.
In ogni caso non potranno essere attribuite qualifiche superiori a quelle consentite dagli standard
di razza e dai regolamenti in presenza delle menomazioni riscontrate.
I presidenti, i consiglieri dei gruppi cinofili e i componenti dei comitati organizzatori di esposizioni
canine (escluse le manifestazioni indette dalle Associazioni Specializzate) non possono iscrivere
o presentare i cani nelle esposizioni da essi organizzate.
CORREDO E PRESENTAZIONE DEL CANE
Art. 16
Ogni soggetto presentato ad una manifestazione dovrà essere munito di collare, di guinzaglio, di
libretto sanitario e di libretto delle qualifiche, ad eccezione dei soggetti iscritti nelle classi ove non
è previsto il rilascio di qualifiche e per i cani iscritti ad un Libro origini straniero.
E’ vietato alterare la struttura e il colore di pelo, pelle o naso, è comunque consentito l’uso di
spazzola, pettine e forbici. E’ vietato lasciare il cane legato al tavolo di toelettatura più a lungo del
tempo necessario per la preparazione.
La persona che presenta un cane all’inizio del giudizio (handler) dovrà rimanere fino al termine
dello stesso, salvo consenso dell’esperto giudice al cambio del presentatore.
Nei ring ove si verificassero richiami, schiamazzi o doppie presentazioni, l’esperto giudice dovrà
sospendere il giudizio fino all’intervento del delegato ENCI.
Art. 17
All’apertura della manifestazione gli espositori riceveranno per ogni cane presentato un cartellino
numerato che dovrà essere portato in modo visibile dall’espositore nel ring al momento del
giudizio. Il numero indicato su tali cartellini corrisponderà a quello indicato nel catalogo. I cani
verranno giudicati seguendo rigorosamente l’ordine di catalogo.
PERMANENZA DEI CANI ALL’ESPOSIZIONE
Art. 18
I cani regolarmente iscritti dovranno trovarsi nell’area dell’esposizione all’ora indicata nel
programma e non potranno abbandonarla prima delle ore 14,00.
9
E’ obbligatoria per tutti i cani esposti la permanenza nell’esposizione per l’intera durata dei turni
cui essi partecipano.
Potrà essere concessa l’uscita anticipata di un cane previo pagamento di una cauzione stabilita
dal comitato organizzatore, pubblicata sul catalogo, non superiore alla tassa di iscrizione.
I soggetti che abbiamo conseguito il titolo di migliore di razza dovranno obbligatoriamente
presentarsi sul ring d’onore.
INGRESSI E AMMISSIONI DEL PUBBLICO
Art. 19
L’entrata degli espositori è prevista dalle ore 8 alle ore 10,00 salvo specifica deroga concessa
dall’ENCI.
L’entrata alle esposizioni è aperta anche al pubblico. E’ facoltà degli organizzatori stabilire la
relativa tassa d’ingresso.
I soci allevatori dell’ENCI hanno diritto di ingresso gratuito in tutte le manifestazioni organizzate o
riconosciute dall’ENCI su tutto il territorio nazionale.
I soci del comitato organizzatore, purché muniti della tessera sociale rilasciata dall’ENCI per
l’anno in corso, hanno diritto di ingresso gratuito alle manifestazioni organizzate dal sodalizio a
cui appartengono.
I soci aggregati ai soci collettivi ENCI, potranno accedere a tutte le manifestazioni con una
riduzione del 50% sul costo del biglietto di ingresso.
I comitati organizzatori sono invitati ad esporre all’ingresso delle esposizioni internazionali
l’elenco delle razze giudicate in ogni singola giornata allo scopo di consentire al pubblico la
previa conoscenza delle razze esposte.
Art. 20
L’iscrizione di uno o due cani dà diritto ad una sola tessera di espositore valevole per il solo turno
per il quale fu rilasciata.
Chi desidera avere una tessera di servizio per la persona incaricata della cura dei cani, dovrà
farne richiesta agli addetti al momento dell’entrata, che provvederanno al rilascio secondo
disposizione del comitato organizzatore.
L’iscrizione di tre o quattro cani diritto ad una tessera di servizio gratuita; l’iscrizione di cinque
o più cani dà diritto a due tessere di servizio gratuite.
CATALOGHI
Art. 21
Ferme restando le disposizioni contenute nel Regolamento generale delle manifestazioni, si
precisa che la stampa del catalogo è obbligatoria indistintamente per tutte le esposizioni
riconosciute dall’ENCI a carattere nazionale, internazionale e raduni.
Il catalogo deve sempre contenere:
a) la data e la localiove l’esposizione si svolge, l’ora d’inizio dei giudizi e del ring d’onore e
orario di permanenza obbligatoria dei cani in esposizione;
b) il nome, l’indirizzo del comitato organizzatore e la sua composizione;
c) l’elenco degli esperti giudici con l’indicazione delle razze a ciascuno assegnate, il nominativo
dei medici veterinari di servizio, ecc.;
d) il nome del/dei delegato/i dell’ENCI;
e) l’elenco dei premi;
f) l’elenco numerato (progressivo senza interruzione a partire da 1, non sono ammessi i numeri
bis) dei cani partecipanti, divisi per gruppo, per razza, per sesso, per classe, con i relativi
numeri di iscrizione al Libro genealogico e con l’indicazione del nominativo, della razza, del
sesso, dell’età, del colore del mantello, del codice identificativo, dei genitori nonché del nome
dell’allevatore e del proprietario. L’elenco dei cani va redatto secondo l’ordine dell’elenco
ufficiale delle razze, di cui all’allegato 1 al presente regolamento. Non sono ammesse
aggiunte a catalogo salvo quelle autorizzate dal delegato ENCI.
10
g) l’elenco degli espositori con i relativi indirizzi.
Anche nei cataloghi deve essere sempre precisato che l’esposizione si svolge secondo i
regolamenti dell’ENCI il cui logo deve essere in copertina. Per le esposizioni internazionali è
obbligatorio anche il logo F.C.I.
Il catalogo può essere posto in vendita in esposizione a coloro che ne faranno richiesta.
Gli espositori ne riceveranno una copia gratuitamente.
MOSTRE SPECIALI
Art. 22
Un comitato organizzatore, per poter indire nell’ambito della propria manifestazione una mostra
speciale di razza deve preventivamente ottenere l’autorizzazione scritta dall’associazione
specializzata, la quale proporrà una terna di esperti giudici italiani e/o stranieri.
DELEGATO DELL’ENCI
Art. 23
In ogni manifestazione riconosciuta, l’ENCI si riserva il diritto di nominare ufficialmente uno o più
delegati cui competono le facoltà indicate nel Regolamento generale delle manifestazioni
riconosciute e nel Regolamento per la qualifica di un Delegato ENCI.
ESPERTI GIUDICI
Art. 24
Nelle manifestazioni riconosciute dall’ENCI le classifiche, le qualifiche, i certificati, sono sempre
rilasciati esclusivamente dagli esperti giudici ufficiali dell’ENCI che sono indicati nel catalogo per
le razze ed i giudizi ad essi assegnate.
Esperto Giudice dell’ENCI è un socio, iscritto all’Albo degli Esperti Giudici come previsto dal
disciplinare del corpo degli esperti del Libro genealogico del cane di razza. L’esperto giudice
presta la propria opera ed esplica le sue funzioni sotto la tutela morale dell’ENCI al quale dovrà
presentare ricorso in caso di necessità.
Art. 25
Gli esperti giudici saranno designati nei modi indicati nel Regolamento generale delle
manifestazioni. Essi decideranno delle caratteristiche morfologiche funzionali attenendosi
strettamente agli standard ufficiali delle razze.
I cani con coda e/o orecchie amputate sono ammessi in conformità con le leggi vigenti nei Paesi
di provenienza e quelle del Paese dove si tiene l’esposizione. Il giudizio di cani con/senza
orecchie integre o con/senza coda deve svolgersi senza alcuna discriminazione ed unicamente
in conformità allo standard di razza.
Gli esperti giudici dovranno però rifiutarsi di esaminare e giudicare qualunque soggetto che non
risulti registrato negli elenchi ricevuti dal comitato organizzatore dell’esposizione, fatta eccezione
per motivi di forza maggiore che comportano delle variazioni, le quali comunque dovranno
essere sempre autorizzate dal delegato dell’ENCI.
Solo l’esperto giudice autorizzato al giudizio è abilitato a decidere sull’attribuzione delle
qualifiche, piazzamenti e rilascio dei certificati. Per quanto attiene ciò, è obbligato a farlo senza
alcun aiuto esterno e/o interferenze da chicchessia. Per un aiuto organizzativo, sono a
disposizione dell’esperto giudice i commissari di ring e se necessario un interprete. I commissari
di ring, se necessario, devono parlare una delle lingue di lavoro della F.C.I., come richiesto
dall’esperto giudice.
I comitati organizzatori sono tenuti ad invitare per iscritto l’esperto giudice il quale dovrà
informare per iscritto il comitato organizzatore sia per l’accettazione sia per il rifiuto. E’ tenuto a
rispettare gli impegni assunti salvo impedimenti per cause importanti. Se un esperto giudice non
può rispettare i propri impegni per un motivo importante, il comitato organizzatore
dell’esposizione dovrà esserne informato immediatamente per telefono, fax, e-mail o
telegramma. L’impossibili di giudicare deve essere confermata per iscritto. Il comitato
11
organizzatore deve mantenere fede all’invito rivolto all’esperto giudice. L’eventuale
annullamento dell’invito è concesso unicamente per cause di forza maggiore o a seguito di
accordi con l’esperto giudice interessato. Se il comitato organizzatore si trova costretto ad
annullare la manifestazione è tenuto a rimborsare agli esperti giudici le eventuali spese già
sostenute e documentate. Diversamente, se l’esperto giudice, per qualsivoglia ragione che non
sia di “forza maggiore” o comunque contemplata nei casi sopra esposti, non può rispettare il
proprio impegno a giudicare, è obbligato a far fronte alle eventuali spese già sostenute dal
Comitato Organizzatore.
Quando sono invitati a giudicare in un’esposizione internazionale, i giudici di Paesi non membri
della F.C.I. devono compilare il questionario standard redatto dalla F.C.I. che verrà loro inviato a
cura del comitato organizzatore e che dovrà essere compilato e ritornato debitamente sottoscritto
a quest’ultimo.
Gli esperti giudici dei Paesi non membri della F.C.I. devono, in qualsiasi circostanza, rispettare
gli standard di razza della F.C.I. quando partecipano ad esposizioni da questa riconosciute. Gli
standard (F.C.I.) delle razze che sono chiamati a giudicare devono essere a loro inviati a tempo
debito prima dell’esposizione dal comitato organizzatore.
Gli esperti giudici dei Paesi non membri della F.C.I. o dei Paesi membri associati possono
giudicare solo le razze riconosciute dalla loro associazione canina nazionale.
Gli esperti giudici dei Paesi non membri della F.C.I. devono essere perfettamente informati in
anticipo e dettagliatamente sul Regolamento delle Esposizioni F.C.I. nonché su altre informazioni
importanti in materia di procedura e di regolamentazione. L’organizzazione canina nazionale del
Paese in cui si svolge l’esposizione deve fornire in anticipo tali informazioni ai giudici interessati.
Il comitato organizzatore dell’esposizione deve occuparsi dell’accoglienza dell’esperto giudice,
secondo i termini di un accordo precedentemente intercorso, sin dal momento del suo arrivo nel
luogo di svolgimento della manifestazione nel quale giudica fino al momento della sua partenza
(normalmente comprende le ore/giorno antecedente e le ore/giorno successivo all’esposizione).
Tutte le spese di trasferta normali devono essere rimborsate immediatamente all’arrivo o, a
seconda degli accordi presi, pagate in anticipo.
Art. 26
Ad ogni esperto giudice deve essere assegnata un’area di giudizio delimitata (ring) di dimensioni
adeguate alle razze ed al numero dei cani da giudicare; il terreno dei ring deve essere ben
livellato, con fondo in terra battuta o con erba ben rasata o pavimentazione idonea purché non
sdrucciolevole. Sono assolutamente da vietarsi i terreni in accentuata pendenza o con fondo
coperto da ghiaia o pietrisco anche minuto. Il delegato dell’ENCI è tenuto a controllare
preventivamente se i ring predisposti dagli organizzatori sono adatti e di sufficienti dimensioni per
le razze che in essi verranno giudicate.
Art. 27
Ogni esperto giudice dovricevere, a cura del comitato organizzatore e all’inizio del suo lavoro,
le apposite schede di relazione sulle quali saranno g registrati con il rispettivo numero di
catalogo, ma suddivisi per razza e per classi e sesso, i cani che durante la giornata saranno
sottoposti al suo giudizio, il quale dovrà essere stilato in italiano per gli esperti giudici italiani e in
una delle lingue ufficiali F.C.I. per i giudici stranieri. Su tali schede l’esperto giudice segnerà le
note dei giudizi emessi, delle qualifiche e delle classifiche rilasciate, dei Cac e Cacib concessi, e
delle relative Riserve, nonché del migliore di razza. Le schede dovranno essere di tipo approvato
dall’ENCI che le fornirà ai comitati organizzatori dietro apposita richiesta ed a pagamento.
L’ENCI si riserva il diritto di far presenziare altresì al giudizio di ogni esperto giudice uno o più
aspiranti giudici o assistenti, ai quali però non è data alcuna facoltà di intervenire nel giudizio
stesso.
I comitati organizzatori possono assegnare a un esperto giudice un massimo di 80 cani.
I comitati organizzatori saranno quindi tenuti ad avvertire preventivamente gli esperti giudici che
avessero più di 80 cani da giudicare con relazione tecnica ed ottenere il loro benestare scritto.
12
Commissari di Ring
Durante il giudizio gli esperti giudici saranno coadiuvati da uno o più commissari di ring i quali
però non possono né debbono comunque intervenire nel giudizio.
Ai comitati organizzatori dell’esposizione spetta la designazione dei commissari di ring che
dovranno essere individuati attraverso l’apposito Registro dal momento in cui verrà istituito
dall’ENCI.
Nel caso di esperto giudice estero, almeno un commissario di ring dovrà parlare fluentemente la
lingua preferita dall’esperto giudice, che deve essere una delle quattro lingue di lavoro della
F.C.I.
Il commissario di ring deve avere una buona conoscenza del Regolamento delle Esposizioni in
base al tipo di manifestazione per la quale svolge la propria opera.
Il commissario di ring deve svolgere i seguenti compiti:
radunare i cani per classe;
verificare gli assenti per classe;
segnalare all’esperto giudice qualsiasi cambio di conduttore;
scrivere il giudizio dell’esperto giudice come richiesto nella lingua indicata;
occuparsi della compilazione dei libretti delle qualifiche e della relativa modulistica
provvedendo a riconsegnare tutto il materiale, al termine dei lavori dell’esperto giudice,
sia ai diretti interessati, sia alla segreteria prevista dal comitato organizzatore;
interpellare il delegato dell’ENCI per evenutuali imprecisioni rilevate.
I comitati organizzatori, successivamente allo svolgimento della manifestazione, dovranno
trasmettere all’ENCI l’elenco dei commissari di ring designati per ogni ring.
GIUDIZIO NELLE ESPOSIZIONI
Art. 28
I proprietari dei cani iscritti dovranno tenere i propri soggetti a disposizione degli esperti giudici
dall’inizio dell’esposizione sino alla fine dei turni a cui dovranno partecipare.
Durante il giudizio possono accedere ai ring solamente:
a) il delegato dell’ENCI;
b) l’esperto giudice e i commissari di ring, gli assistenti, nonché l’inserviente addetto al ring;
c) i concorrenti chiamati per il giudizio;
d) aspiranti giudici autorizzati dall’ENCI.
I rappresentanti del comitato organizzatore possono temporaneamente entrarvi, ma solo per
ragioni di servizio.
I cani non presentati al momento della chiamata dell’esperto giudice per il giudizio perderanno il
diritto di essere giudicati senza che i loro proprietari possano pretendere il rimborso della quota
di iscrizione.
Per ciascun soggetto esaminato l’esperto giudice dovrà rendere noti pregi e difetti rilevati nella
relazione, stilata nella lingua ufficiale, che è tenuto a consegnare alla segreteria dell’esposizione.
Presso la segreteria di ogni esposizione deve sempre trovarsi un cinometro, un metro a fettuccia
e un lettore microchip a disposizione degli esperti giudici che ne facessero richiesta.
Art. 29
Il giudizio di un cane dovrà sempre essere sintetizzato nella qualifica che l’esperto giudice dovrà
assegnare a ciascun concorrente, almeno che questo non venga ritirato prima del giudizio
oppure sia ritenuto dall’esperto giudice stesso fuori tipo, insufficiente e, come tale, non
qualificabile.
Le qualifiche che gli esperti giudici dell’ENCI possono assegnare in esposizioni riconosciute sono
esclusivamente le seguenti:
- ECCELLENTE (ECC.): tale qualifica deve essere attribuita a un soggetto che si avvicini il più
possibile allo standard ideale della razza che sia presentato in condizioni perfette che
realizzi un insieme armonico ed equilibrato che abbia “della classe” e una brillante
13
andatura. Esso dovrà imporsi per le sue grandi qualità, che gli faranno perdonare eventuali
piccole imperfezioni, e dovrà possedere le caratteristiche del sesso cui appartiene.
- MOLTO BUONO (M.B.): tale qualifica deve essere attribuita al soggetto perfettamente in
tipo, equilibrato nelle sue proporzioni in buone condizioni fisiche. Sarà tollerato qualche
difetto veniale, ma non morfologico. Questa qualifica non può premiare che un cane di
qualità.
- BUONO (B.): tale qualifica deve essere attribuita a un cane che possieda le caratteristiche
della razza, pur accusando dei difetti, a condizione però che questi non siano redibitori.
- SUFFICIENTE (SUFF.): tale qualifica deve essere attribuita a un cane sufficientemente
tipico, senza qualità notevoli o in non buone condizioni fisiche.
Quei soggetti, per i quali l’esperto giudice non stimasse di poter assegnare una delle qualifiche
sopra indicate, si intendono non qualificabili e si distinguono in:
- INSUFFICIENTE (INS.): è attribuito al cane che non possiede le caratteristiche tipiche della
razza, o con imperfezioni dentali o a livello della mascella, o imperfezioni del pelo e/o del
mantello.
- SQUALIFICATO (SQ.): può essere attribuito ad un cane che presenta difetti eliminatori
rispetto allo standard, sarà attribuito sempre qualora il soggetto presenti difetti da squalifica
contemplati nello standard della razza.
Il Delegato dell’ENCI dovrà acquisire i dati del cane, ritirarne il libretto delle qualifiche per poi
trasmetterli all’ENCI.
- NON GIUDICABILE (N.G.): questo giudizio viene attribuito a un cane che non si muove,
salta in continuazione o cerca di lasciare il ring rendendo impossibile giudicare il suo
movimento e il suo portamento. Viene attribuito anche ad un cane che rifiuta di lasciarsi
esaminare dall’esperto giudice, rendendo impossibile la valutazione della dentatura,
dell’anatomia e della struttura, della coda e dei testicoli. Sono interessati anche i cani in cui
l’esperto giudice individui tracce di operazioni o di interventi. Questo giudizio è valido anche
quando l’esperto giudice ha ragione di pensare che le operazioni sono state fatte per
correggere la condizione originale del cane o le sue caratteristiche (palpebra, orecchio,
coda). Il motivo per cui viene attribuito questo giudizio dovrà essere riportato sulla scheda di
giudizio.
I soggetti non qualificabili non potranno restare nel ring.
Nella classe juniores (6-9 mesi) e baby (3-6 mesi) saranno rilasciati giudizi che, al momento
dell’esposizione del cane rispecchino i presupposti dell’evoluzione morfologica futura del
soggetto. Non è obbligatorio il Libretto delle qualifiche.
Gli esperti giudici dell’ENCI possono assegnare esclusivamente in classe baby e juniores in
esposizioni riconosciute le seguenti qualifiche:
o Molto Promettente (M.P.);
o Promettente (P);
o Abbastanza Promettente (A.P.).
Il Cacib non può essere accordato che al miglior cane, di sesso femminile e di sesso maschile,
classificato primo Eccellente nelle classi campioni, libera, intermedia, lavoro.
Il Cac non può essere accordato che al miglior cane, di sesso femminile e di sesso maschile,
classificato primo Eccellente nelle classi libera o intermedia e lavoro.
Entrambi questi certificati non accompagnano di diritto il primo posto in classifica.
Art. 30
Sulla base delle qualifiche assegnate, l’esperto giudice procederà poi ad eseguire la classifica in
ordine di merito dei concorrenti. Per ogni razza vengono classificati solo i primi 4 soggetti di ogni
sesso e classe, fermo restando che tutti i cani presentati vengono qualificati ed il loro giudizio
commentato nella relativa relazione.
14
Si classificheranno i quattro cani migliori di ogni classe purché abbiano ottenuto il giudizio di
almeno “MOLTO BUONO”.
Costituisce eccezione a tale norma il giudizio nella classe R.S.R. ove l’esperto giudice non
rilascerà qualifiche né eseguirà classifiche ma bensì concederà soltanto ai cani ritenuti meritevoli
il certificato di tipicità (C.T.).
Art. 31
Sulla base delle indicazioni del programma l’esperto giudice assegnei premi posti in palio, in
ogni caso a soggetti qualificati con almeno Molto Buono.
Art. 32
Alla fine del giudizio, e dopo l’assegnazione dei premi, l’esperto giudice rilascerà per ciascun
concorrente copia della scheda di relazione; se questo ha conseguito il Cac o il Cacib, oppure se
è risultato vincitore di uno o più premi d’onore speciali, consegnerà anche i cartellini relativi.
Dopo la consegna delle relazioni e dei relativi libretti delle qualifiche agli espositori al termine di
tutti i giudizi, l’esperto giudice non potrà più modificare per nessun motivo il proprio giudizio,
cambiare le qualifiche o le classifiche, né concedere Cac o Cacib né assegnare premi.
I comitati organizzatori dovranno adottare i supporti cartacei stabiliti e approvati dall’ENCI.
La giuria non potrà assegnare i premi all’infuori di quelli elencati nel catalogo.
Art. 33
PREMI
I premi in palio in esposizioni riconosciute possono essere assegnati in base alle qualifiche o alle
classifiche dei soggetti partecipanti. Le norme circa l’assegnazione dei premi e la loro entità
dovranno essere specificate nei cataloghi.
I premi in denaro sono normalmente vietati a meno che non siano stati offerti da enti o persone
estranee all’organizzazione dell’esposizione, nel qual caso non si può evidentemente modificare
la volontà dei donatori; essi dovranno comunque essere specificati a catalogo; tutti gli altri premi,
costituiti da coppe, medaglie, oggetti, ecc., dovranno essere consegnati ai vincitori nel corso
della manifestazione, fatta eccezione per quei casi in cui sia stato avanzato reclamo o allorché,
per esaurimento della disponibilità, si rendesse necessario provvedere ad una parziale
ordinazione dei premi mancanti.
In tal caso i premi dovranno essere inviati al più tardi, entro trenta giorni dalla chiusura della
manifestazione a cura del comitato organizzatore.
PREMI SPECIALI
Nelle esposizioni internazionali e nazionali i premi speciali sono a discrezione del comitato
organizzatore.
I premi speciali non potranno essere assegnati che a cani qualificati almeno “Molto Buono”.
Nelle esposizioni regionali, oppure in occasione di mostre speciali e raduni organizzati dalle
associazioni specializzate, oltre a quelli indicati possono essere previsti altri premi speciali, che
tuttavia dovranno essere destinati in modo semplice e lineare. In occasione di mostre speciali
l’associazione interessata potrà disporre affinché un suo incaricato affianchi l’esperto giudice per
coadiuvarlo nella distribuzione dei premi.
Rientrano nei premi speciali i trofei organizzati dall’ENCI.
PREMI D’ONORE
I premi d’onore saranno assegnati come di seguito:
Esposizioni internazionali:
1° gruppo – Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
2° gruppo – Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e cani da bovari svizzeri
3° gruppo – Terriers
15
4° gruppo – Bassotti
5° gruppo – Cani di tipo spitz e di tipo primitivo
6° gruppo – Segugi e cani per pista di sangue
7° gruppo – Cani da ferma
8° gruppo – Cani da riporto, da cerca e da acqua
9° gruppo – Cani da compagnia
10° gruppo – Levrieri
Esposizioni nazionali:
1° gruppo – Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
2° gruppo – Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e cani da bovari svizzeri
3° gruppo – Terriers
4° gruppo – Bassotti, Segugi e cani per pista di sangue
5° gruppo – Cani di tipo spitz e di tipo primitivo
6° gruppo – Cani da ferma, da riporto, da cerca e da acqua
7° gruppo – Cani da compagnia
8° gruppo – Levrieri
I premi d’onore destinati come sopra dovranno essere, nella stessa esposizione, in numero
uguale per ogni raggruppamento di razze.
Tali competizioni dovranno essere giudicate in un ring d’onore appositamente predisposto, da un
esperto giudice unico per ogni raggruppamento di razze, che potrà essere italiano od estero,
purché abilitato a giudicare tutte le razze del raggruppamento. Egli dovrà designare un vincitore
e una o due riserve per ogni raggruppamento. I comitati organizzatori che lo desiderino potranno
destinare un Premio d’onore anche per le riserve.
Dovrà essere chiamato in ring per competere alla assegnazione di tali premi, rispettivamente:
il miglior soggetto assoluto di ogni razza, designato dall’esperto giudice che ha giudicato la razza
secondo le modalità descritte all’articolo 11.
Le esposizioni internazionali o nazionali potranno quindi mettere in palio un altro premio d’onore
destinato al miglior soggetto assoluto dell’esposizione.
Al premio destinato al miglior soggetto assoluto dell’esposizione potranno concorrere i soggetti
risultati vincitori dei raggruppamenti di razze.
L’esperto giudice dovrà essere unico, italiano od estero, egli dovrà designare un vincitore e una o
due riserve. I comitati organizzatori che lo desiderano potranno destinare un premio d’onore
anche per le riserve.
I nomi degli esperti giudici incaricati di assegnare i premi d’onore dovranno essere indicati sul
programma e sul catalogo dell’esposizione.
Nel ring d’onore sarà messo in palio un premio fra le migliori coppie di ogni razza. Tale premio
sarà disputato con tutte le razze riunite. Nel caso in cui l’esposizione si svolgesse in due turni, il
premio sarà disputato limitatamente alle razze presentate in ogni singola giornata.
I premi per i gruppi di allevamento saranno disputati con tutte le razze riunite.
Nel caso in cui le esposizioni si svolgessero in due turni la disputa dovrà avvenire limitatamente
alle razze presentate in ogni singola giornata.
Per l’assegnazione dei premi del gruppo di allevamento l’esperto giudice procederà in base alla
omogeneità dei soggetti piuttosto che in rapporto alle qualifiche individualmente conseguite.
Nel ring d’onore il comitato organizzatore deve prevedere:
a) concorso junior handler (facoltativo);
b) miglior juniores (facoltativo);
c) miglior giovane (facoltativo);
d) miglior veterano (facoltativo);
e) coppie (obbligatorio);
f) gruppi di allevamento (obbligatorio);
16
g) raggruppamento razze italiane (giudicato da un’esperto giudice italiano o straniero, abilitato
al Best in Show o ad almeno quattro raggruppamenti) (obbligatorio);
h) best in show (obbligatorio);
i) eventuali altre iniziative comunicate preventivamente all’ENCI.
ESPERTI GIUDICI DEI PREMI D’ONORE
Art. 34
Per giudicare uno dei raggruppamenti previsti per la disputa dei premi d’onore l’esperto giudice
dovrà essere abilitato a giudicare le singole razze comprese in quel raggruppamento. Per
giudicare la miglior coppia assoluta e i gruppi di allevamento, nonché i gruppi facoltativi (juniores,
giovani, veterani) l’esperto giudice dovrà essere abilitato a giudicare almeno due
raggruppamenti. Per giudicare il miglior cane assoluto dell’esposizione (Best in Show) l’esperto
giudice dovrà essere abilitato a giudicare almeno quattro raggruppamenti.
Un esperto giudice non potrà giudicare nelle esposizioni internazionali lo stesso raggruppamento
dei premi d’onore o la competizione per il miglior soggetto assoluto se non a distanza di almeno
due mesi da quella in cui ha precedentemente giudicato e in quelle nazionali se non dopo un
mese di tempo oppure oltre 200 km. di distanza.
DOVERI DEGLI ESPOSITORI E DEL PUBBLICO
Art. 35
I proprietari di cani e/o i loro conduttori, tutti coloro che presentano cani in esposizione o aiutano
a presentarli e chiunque abbia attinenza coi cani concorrenti in manifestazioni riconosciute
devono il massimo rispetto e deferenza agli esperti giudici, ai rappresentanti dell’ENCI, ai membri
del comitato organizzatore e agli altri concorrenti, pena l’esclusione dalla manifestazione da
parte del delegato dell’ENCI che deve provvedere ad informare l’ENCI attraverso la “Relazione
del Delegato”.
I concorrenti dovranno rigorosamente attenersi alle disposizioni regolamentari dell’ENCI e del
comitato organizzatore. La puntualità è un dovere non solo disciplinare ma di cortesia e di
sportività.
Coloro che ritardassero a presentarsi all’esperto giudice quando sono chiamati verranno esclusi
dal giudizio.
E’ vietato a chicchessia di rivolgere osservazioni o rimostranze agli esperti giudici.
Chi ritenesse di aver motivo di avanzare lagnanze o reclami o per qualsiasi motivo, potrà farlo
nei modi previsti dal regolamento generale delle manifestazioni canine.
Il giudizio dell’esperto giudice è da ritenersi insindacabile.
Art. 36
Chiunque pronunciasse pubblicamente parole offensive verso gli esperti giudici o gli altri
concorrenti o rifiutasse di sottoporsi ad una decisione dei primi o del delegato dell’ENCI, ovvero
commettesse atti di indisciplina o mancanza contro di loro, potrà essere immediatamente
sospeso dalla manifestazione in corso dall’esperto giudice stesso o dal delegato dell’ENCI e sarà
segnalato agli organi istituzionali dell’ENCI per quanto di competenza.
RECLAMI
Art. 37
I reclami devono essere redatti per scritto, accompagnati dalla tassa di reclamo stabilita
dall’ENCI e consegnati al delegato ENCI nel giorno della manifestazione o trasmessi all’ENCI a
mezzo raccomandata entro 7 giorni dalla data della manifestazione.
A norma dell’art. 1 del presente regolamento, per ogni altra controversia, si vedano gli articoli del
regolamento generale delle manifestazioni canine.
17
RESPONSABILITA
Art. 38
Il comitato organizzatore dell’esposizione prenderà tutte le opportune e migliori disposizioni per il
buon trattamento e per la sicurezza delle persone e dei cani presenti, senza tuttavia, sotto
qualsiasi aspetto o motivo, assumersi alcuna responsabili per danno, malattia, fuga, morte o
furto di cani od oggetti, fatti salvi quei casi ricadenti negli accordi di stipula di polizze assicurative
obbligatorie.
VARIE
Art. 39
Per i casi non previsti dal presente regolamento si fa riferimento al regolamento generale delle
manifestazioni canine riconosciute dall’ENCI, allo statuto e agli altri regolamenti sociali nonché
alle norme deliberate successivamente dal Consiglio Direttivo.
ESPOSIZIONI REGIONALI
Art. 40
Le esposizioni a carattere regionale nelle quali il Cac non è in palio vengono tenute sotto il
patrocinio del gruppo cinofilo competente per territorio che avrà la facoltà di omologarle
assicurando la propria assistenza tecnica.
Le esposizioni regionali al fine di sviluppare sempre più l’attività cinofila usufruiscono delle
seguenti facilitazioni:
a) le iscrizioni dei cani possono essere ricevute anche in luogo il giorno della manifestazione
purché prima dell’inizio dei giudizi. Tuttavia il comitato organizzatore è tenuto a trasmettere
all’ENCI l’elenco dei cani iscritti suddivisi per razza e con l’indicazione del proprietario;
b) le tasse di iscrizione sono a discrezione del comitato organizzatore. Non potranno ad ogni
modo superare quelle stabilite dall’ENCI di cui all’allegato 2 del presente regolamento, per
le esposizioni a carattere nazionale;
c) le classifiche assegnate dai giudici, sono riconosciute dall’ENCI;
d) gli organizzatori di esposizioni regionali dovranno richiedere il riconoscimento con un anticipo
minimo di tre mesi, facendone pervenire richiesta all’ENCI, al Consiglio Cinofilo Regionale ed
al Gruppo Cinofilo di competenza;
e) non potranno essere autorizzate dall’ENCI esposizioni regionali a distanza inferiore di 150
km. da analoga manifestazione;
f) previa ratifica, oltre agli esperti giudici ufficiali, possono essere chiamati a prestare la loro
opera anche gli aspiranti giudici. Per aspiranti giudici si intendono coloro che hanno
sostenuto con esito favorevole gli esami teorici.
Sarà vietata l’iscrizione per i soggetti già proclamati campioni nazionali, internazionali ed esteri di
bellezza.
Su richiesta del comitato organizzatore, nell’ambito di queste esposizioni è facoltà dell’ENCI di
autorizzare gli esperti giudici ad espletare la loro mansione per razze cui non sono ancora
abilitati.
Nelle esposizioni a carattere regionale potranno partecipare solo soggetti iscritti in un libro
genealogico riconosciuto dalla Federazione Cinologica Internazionale (F.C.I.). Nell’ambito di
queste esposizioni, limitatamente alle razze ammesse, è possibile il rilascio dei certificati di
tipicità purché il soggetto sottoposto all’esame venga giudicato da un esperto giudice abilitato per
la razza.
L’esperto giudice è tenuto a compilare, per ogni soggetto partecipante, l’apposito modulo
predisposto dall’ENCI e stilarne la classifica.
18
MOSTRE SPECIALI E RADUNI DI RAZZA
Art. 41
E’ definita “mostra speciale” la manifestazione concessa dalla competente associazione
specializzata nell’ambito di una esposizione generale nazionale od internazionale.
Per “raduno si intende una verifica zootecnica indetta dalla competente associazione
specializzata riconosciuta dall’ENCI.
Il raduno potrà essere svolto anche nell’ambito di esposizioni internazionali nella giornata in cui
le razze interessate non vengono esposte nella medesima. In questo caso la responsabilità
tecnica è a cura del comitato organizzatore dell’esposizione. Resta inteso che l’associazione
specializzata deve collaborare per la buona riuscita del raduno.
Per i soggetti di età inferiore ai 9 mesi saranno rilasciate specifiche qualifiche (come previsto
dall’articolo 29) e sarà stilata una classifica.
Le richieste di omologazione saranno inviate all’ENCI per iscritto dalle associazioni specializzate
almeno tre mesi prima dalla data della manifestazione inviandone copia per conoscenza alla
delegazione ENCI competente per territorio ed al consiglio cinofilo regionale che dovranno
provvedere a rilasciare il proprio parere al riguardo.
Non potranno essere omologati raduni a distanza inferiore di 150 km da esposizioni nazionali,
internazionali o raduni organizzati dalla medesima associazione.
I programmi devono essere previsti e diffusi.
Nelle “mostre speciali” le classi sono quelle previste dall’articolo 12 del presente regolamento.
Nei “raduni” devono essere obbligatoriamente previste le classi di cui all’articolo 12 del presente
regolamento.
Potranno altresì essere disputate anche le seguenti classi:
- baby (per cani di età compresa tra i 3 ed i 6 mesi). In questa classe non può essere
assegnato il Cac. Tali soggetti non possono partecipare alla formazione delle coppie, dei
gruppi, dei gruppi di allevamento, né allo spareggio per il migliore di razza.
- Riproduttori: per stalloni o fattrici che si presentano nella classe con un minimo di 5 figli
maschi e/o femmine, prodotti da almeno due accoppiamenti diversi.
Il catalogo è obbligatorio, deve essere predisposto prima dell’inizio della manifestazione e
contenere tutte le informazioni previste all’articolo n. 21.
Anche per i raduni non sono ammesse aggiunte al catalogo salvo quelle eventualmente
autorizzate dal delegato ENCI.
Nei raduni l’ENCI potrà designare un Delegato così come previsto dall’articolo 6 del
Regolamento generale delle manifestazioni canine.
Le iscrizioni ai raduni devono essere inviate al comitato organizzatore, accompagnate dal relativo
importo, almeno sette giorni prima dalla data della manifestazione.
Le tasse di iscrizione non possono superare l’importo previsto per le esposizioni internazionali.
Ad ogni associazione specializzata saranno assegnati annualmente un numero di “Raduni e
mostre speciali” sulla base dei soggetti iscritti al Libro genealogico ed in base ai criteri deliberati
dal Consiglio Direttivo dell’ENCI.
Le associazioni specializzate sono obbligate ad organizzare nell’ambito delle esposizioni
nazionali ed internazionali almeno un terzo delle manifestazioni organizzate nell’anno.
Almeno metà dei raduni e mostre speciali dovranno essere giudicati da esperti giudici italiani.
I giudici devono essere scelti come previsto all’art. 7 del regolamento generale delle
manifestazioni canine. La ratifica definitiva delle giurie spetta all’ENCI che vi provvede mediante
designazione ufficiale da inviarsi a ciascun esperto giudice ed al comitato organizzatore.
Per le mostre speciali organizzate nell’ambito di esposizioni nazionali ed internazionali
l’Associazione Specializzata dov indicare obbligatoriamente al comitato organizzatore un
elenco di almeno tre esperti giudici (italiani e/o stranieri).
19
Allegato n° 1 Regolamento speciale esposizioni canine
ELENCO DELLE RAZZE CANINE RICONOSCIUTE
aggiornato dall’Ufficio Manifestazioni il 17.6.2016.
=
razza sottoposta a prova di lavoro per il conseguimento del campionato italiano di bellezza.
=
razza sottoposta a prova di lavoro per la proclamazione a campione internazionale di bellezza.
=
razza suddivisa in più varietà. Il cac può essere assegnato in ciascuna delle varietà.
=
razza suddivisa in più varietà. Il cacib viene assegnato in ciascuna delle varietà.
=
razza riconosciuta provvisoriamente dalla FCI che non può ottenere il cacib.
=
vedere la nota riportata alla fine dell’elencazione delle razze.
=
l’attribuzione del premio del Migliore di Razza (B.O.B.) viene assegnato ad ogni varietà (verificare
specificatamente se vi è: )
=
razza riconosciuta da ENCI per iscrizione al Registro Supplementare Riconosciuti (RSR).
G R U P P O
Cani da pastore e bovari
(esclusi bovari svizzeri)
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Cani da pastore
293.
Cane da pastore australiano (AUS)
(Kelpie)
°
15.
Cane da pastore belga (B)
(Belgischer Schäferhund, Belgian Sheperd Dog, Perro de
pastor belga)
a) groenendael (groenendaler)
b) lakenois (lakense)
c) malinois (mechelaar)
d) tervueren (tervueren)
* °
Club Amatori Pastori
Belga
83.
Schipperke (B)
166.
Cane da pastore tedesco (D)
(Deutscher Schäferhunde, Berger allemand, German Sheperd
Dog, Pastor Aleman)
a) pelo corto (stockhaar)
b) pelo lungo (langstockaar)
* °
Società Amatori
Schaferhünde
20
321.
Cane da pastore Mallorquin (E)
(Ca de Bestiar, Perro de Pastor Mallorquin, Chien de berger de
Majorque, Mallorca-Schäferhund, Majorca Sheperd Dog)
a) pelo corto (poil court, kurzhaarig, short-haired)
b) pelo lungo (poil long, langhaarig, long-haired)
87.
Cane da pastore catalano (E)
(Gos d'Atura Català, Chien de berger catalan, Katalanischer
Schäferhund, Catalan Sheepdog)
a) pelo lungo (poil long, langhaarig, long-haired)
b) pelo corto (Gos d’Atura Cerda) (poil lisse, glatthaarig,
smooth-haired)
44.
Cane da pastore di Beauce (F)
(Berger de Beauce, Beauceron)
a) nero-focato (noir et feu, schwarz und loh, black and tan,
negro y fuego)
b) arlecchino (gefleckt, harlequin, manchado)
°
Amici del Beauceron
113.
Cane da Pastore di Brie (F)
(Berger de Brie, Briard)
a) nero ardesia (noir ardoisé, schieferfarben, slate, pizarra)
b) fulvo-grigio (fauve gris, falbfarben grau, fawn grey,
leonado gris)
°
*
Briards & Amici
176.
Cane da pastore di Picardia (F)
(Berger de Picardie, Berger Picard)
°
141.
Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo (F)
(Berger des Pyrénées à poil long, Langhaariger Pyrenäen-
Schäferhund, Long-haired Pyrenean Sheepdog, Perro pastor
de los Pirineos de pelo largo)
°
Club Amatori Cani dei
Pirenei
138.
Cane da pastore dei Pirenei a faccia rasa (F)
(Berger des Pyrénées à face rase, Pyrenäen-Schäferhund mit
kurzhaarigem Gesicht, Pyrenean Sheepdog-smooth faced,
Perro pastor de los Pirineos de cara rasa)
°
Club Amatori Cani dei
Pirenei
271.
Bearded Collie (GB)
(Colley barbu, Collie barbudo)
297.
Border Collie (GB)
° *
Italian Border Collie
Club
156.
Cane da pastore scozzese a pelo lungo (GB)
(Collie Rough, Colley à poil long, Langhaariger Schottischer
Schäferhund, long-haired, pelo largo)
Società Italiana Collie
296.
Cane da pastore scozzese a pelo corto (GB)
(Collie Smooth, Colley à poil court, Kurzhaariger Schottischer
Schäferhund, short-haired)
Società Italiana Collie
16.
Bobtail (GB)
(Old English Sheepdog, Berger anglais ancestral, Altenglischer
Schaeferhund, Antiguo Perro pastor Inglés)
Bobtail Italiano
21
88.
Cane da pastore scozzese (GB)
(Shetland Sheepdog)
Shetland Club d’Italia
38.
Welsh Corgi Cardigan (GB)
39.
Welsh Corgi Pembroke (GB)
194.
Cane da pastore bergamasco (I)
(Berger bergamasque, Bergamasker Hirtenhund, Bergamasco
Sheperd Dog, Perro de pastor Bergamasco)
Associazione Amatori
del Cane da Pastore
Bergamasco
201.
Cane da pastore maremmano abruzzese (I)
(Berger de la Maremme et des Abruzzes, Maremmen-
Abruzzen-Schaeferhund, Maremma and Abruzzes Sheepdog,
Perro de pastor Maremmano Abruzzese)
Circolo del Pastore
Maremmano
Abruzzese
53.
Komondor (H)
54.
Kuvasz (H)
238.
Mudi (H)
a) nero (black)
b) blue.merle (blue-merle)
c) cenere (ashen)
d) marrone (brown)
e) bianco (white)
55.
Puli (H)
a) nero (black)
b) nero con discrete tonalità rosso ruggine o grigio
(black discretely shaded with rust-red or grey)
c) fulvo con maschera nera pronunciata (fawn with
pronounced black mask)
d) grigio in qualsiasi tonalità (grey in any shade)
e) bianco perla senza ombreggiature rosso ruggine
(pearl-white without any rust-red shade)
56.
Pumi (H)
a) grigio nelle diverse tonalità (grey in different shades)
b) nero (black)
c) fulvo: rosso terriccio, giallo, crema (fawn:
groundcolours red, yellow, cream)
d) bianco (white)
223.
Cane da pastore olandese (NL)
(Hollandse Herdershond, Chien de Berger hollandais,
Holländischer Schäferhund, Dutch Sheperd Dog, Perro de
pastor Holandés)
a) pelo corto (kortharige, poil court, kurzhaarig, short-haired)
b) pelo lungo (langharige, poil long, langhaarig, long-haired)
c) pelo ruvido (ruwharige, poil dur, rauhhaarig, rough-haired)
22
311.
Cane lupo di Saarloos (NL)
(Saarlooswolfhond, Chien loup de Saarlos, Saarlos-Wolfhund,
Saarlos Wolfdog, Perro lobo de Saarlos)
313.
Schapendoes (NL)
Società Amatori
Schapendoes
251.
Cane da pastore di Vallée (PL)
(Polski Owczarek Nizinny, Chien de berger polonais de plaine,
Polnischer Niederungshütehund, Polish Lowland Sheepdog,
Perro de pastor Polaco de las Llanuras)
252.
Cane da pastore di Tatra (PL)
(Polski Owczarek Podhalanski, Chien de berger des Tatras,
Tatra-Schäferhund, Tatra Sheperd Dog, Perro de pastor polaco
de Podhale)
93.
Cão da Serra de Aires (P)
(Chien de berger de la Serra de Aires, Portugiesischer
Schäferhund, Portuguese Sheepdog, Perro de pastor
Portugués)
277.
Cane da pastore croato (HR)
(Hrvatski Ovcar, Chien berger croate, Kroatischer Schäferhund,
Croatian Sheepdog, Perro pastor Croato)
142.
Slovensky Cuvac (SK)
(Tchouvatch slovaque, Slowakischer tschuvatsch, Slovakian
chuvach, Tchuvatch eslovaco)
326.
Cane da pastore della Russia meridionale (RUS)
(Ioujonrousskaïa Ovtcharka, Berger de russie méridionale,
Südrussischer Ovtcharka, South Russian Sheperd Dog, Perro
de Pastor de Rusia Meridional)
332.
Cane lupo Cecoslovacco (SK)
(Ceskoslovensky Vlcak, Chien-loup tchécoslovaque,
Tschechoslowakischer Wolfhund, Czekoslovakian Wolfdog,
Perro lobo Checoslovaco)
° *
Club Cane Lupo
Cecoslovacco
342.
Pastore Australiano (USA)
(Australian Shepherd, Berger australien, Australischer
Schäferhund, Perro Pastor Australiano)
Italian Australian
Sheperd Association
347.
Pastore Svizzero Bianco (CH)
(Berger Blanc Suisse, Weisser Schweizer Schäferhund)
*
Pastore Svizzero
Bianco Club Italia
349.
Romanian Mioritic Sheperd Dog (RO)
(Ciobănesc Românesc Mioritic)
350.
Romanian Carpathian Sheperd Dog (RO)
(Ciobănesc Românesc Carpatin)
360.
Lancashire Heeler (GB)
(Lancashire Heeler)
$
razze
SEZIONE 2a - Cani da bovari
(esclusi bovari svizzeri)
23
287.
Australian Cattle Dog (AUS)
(Bouvier australien, Australischer Treibhund, Boyero
australiano)
Australian Cattle Dog
Club Italia
191.
Bovaro delle Fiandre (B - F)
(Bouvier des Flandres/Vlaamse Koehond, Flämischer
Treibhund, Boyero de Flandes)
* °
Club Italiano Bovaro
delle Fiandre
171.
Bovaro delle Ardenne (B)
(Bouvier des Ardennes)
°
351.
Australian Stumpy Tail Cattle Dog (AUS)
$
G R U P P O
Cani di tipo Pinscher e Schnauzer
Molossoidi e cani bovari svizzeri
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Tipo Pinscher e Schnauzer
Pinscher
143.
Dobermann (D)
a) nero focato (schwarz mit rostrotem Brand, noir marqué de
feu de teinte rouille, black with rust red markings, negro con
marcas de color rojo òxido)
b) marrone focato (braun mit rostrotem Brand, marron
marqué de feu de teinte rouille, brown with rust red markings,
marròn con marcas de color rojo òxido)
* °
Associazione Italiana
Amatori Dobermann
184.
Pinscher (D)
a) da rosso-marrone a rosso-cervo (rotbraun bis
hirschrot, rouge-brun à rouge-cerf, red-brown to stag-red, rojo-
marrón hasta rojo-ciervo)
b) nero con macchie rosso-marrone (schwarz mit rot-
braunem Brand, noir avec marques feu de teinte rouge-brun,
black with red-brown markings, negro con marcas de color rojo-
marrón)
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
185.
Zwergpinscher (D)
(Pinscher nain, Miniature Pinscher, Pinscher miniatura)
a) da rosso-marrone a rosso-cervo (rotbraun bis
hirschrot, rouge-brun à rouge-cerf, red-brown to stag-red, rojo-
marrón hasta rojo-ciervo)
b) nero con macchie rosso-marrone (schwarz mit rot-
braunem Brand, noir avec marques feu de teinte rouge-brun,
black with red-brown markings, negro con marcas de color rojo-
marrón)
/
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
186.
Affenpinscher (D)
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
64.
Pinscher austriaco a pelo raso (A)
(Öesterreichischer Kurzhaariger Pinscher, Pinscher autrichien à
poil court, Austrian short-haired Pinscher, Pinscher Austriaco de
pelo corto)
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
24
356.
Danish-Swedish Farmdog (DK - S)
(Dansk-Svensk Gardshund)
$
Schnauzer
181.
Riesenschnauzer (D)
(Schnauzer géant, Giant Schnauzer, Schnauzer gigante)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné
marqué de sable, pepper and salt, blackened sand with sand-
coloured markings, sal y pimienta, arena carbonado con marcas
color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
* °
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
182.
Schnauzer (D)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné
marqué de sable, pepper and salt, blackened sand with sand-
coloured markings, sal y pimienta, arena carbonado con marcas
color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
183.
Zwergschnauzer (D)
(Schnauzer miniature, Miniature Schnauzer, Schnauzer
Miniatura)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné
marqué de sable, pepper and salt, blackened sand with sand-
coloured markings, sal y pimienta, arena carbonado con marcas
color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
c) nero argento (schwarz-silber, noir marqué de sable, black
and silver, negro y plata)
d) bianco (weiss, blanc, white, blanco)
Club Italiano
Schnauzer & Pinscher
Smoushond
308.
Smoushond Olandese (NL)
(Hollandse Smoushond)
Tchiorny Terrier
327.
Terrier nero russo (RUS)
(Tchiorny terrier, Terrier noir, Schwarzer Terrier, Black Terrier,
Terrier negro)
Club Italiano Tchiorny
Terrier
razze
SEZIONE 2a - Molossoidi
Tipo Mastino
292.
Dogo Argentino (RA)
Dogo Argentino Club
d’Italia
225.
Fila Brasileiro (BR)
Club Italiano del
Molosso
309.
Shar Pei (RC - GB)
Shar Pei Club Italiano
315.
Broholmer (DK)
Club Italiano del
Molosso
25
144.
Boxer (D)
(Deutscher Boxer)
a) fulvo (gelb, fauve, fawn, leonado)
b) tigrato (gestromt, bringé, brindle, atigrado)
* °
Boxer Club d'Italia
235.
Alano (D)
(Deutsche Dogge)
a) fulvo (gelb, fauve, fawn, leonado)
b) tigrato (gestromt, bringé, brindle, atigrado)
c) nero (schwarz, noir, black, negro)
d) arlecchino (gefleckt, arlequin, harlequin, arlequín)
e) blu (blau, bleu, blue, azul)
Società Italiana Alani
147.
Rottweiler (D)
* °
Rottweiler Club
249.
Perro dogo mallorquin (E)
(Ca de Bou, Dogue de Majorque, Mallorca-Dogge, Majorca
Mastiff)
Club Italiano del
Molosso
116.
Dogue de Bordeaux (F)
(Bordeauxdogge, Dogo de Burdeos)
Club Italiano del
Molosso
149.
Bulldog (GB)
Circolo Italiano Bulldog
157.
Bullmastiff (GB)
Club Italiano del
Molosso
264.
Mastiff (GB)
Club Italiano del
Molosso
197.
Mastino napoletano (I)
(Mâtin napolitain, Neapolitan Mastiff, Mastín Napolitano)
Società Amatori
Mastino Napoletano
260.
Tosa (J)
Club Italiano del
Molosso
343.
Cane Corso Italiano (I)
(Chien de forte race, Corso-Hund, Corso Dog, Perro Corso)
*
Società Amatori Cane
Corso
353.
Cimarron Uruguayo (U)
(Uruguayan Cimarron, Cimarron Uruguayen, Uruguayischer
Cimarron)
$
357.
Ciobanesc Romanesc De Bucovina (Europa
Sudorientale)
(Southeastern European Shepherd)
$
Tipo cane da montagna
331.
Cane da pastore dell'Anatolia (TR - FCI)
(Coban Köpegi, Chien de berger, d’Anatolie, Anatolischer
Hirtenhund, Anatolian Sheperd Dog, Perro de pastor de
Anatolia)
26
50.
Terranova (CDN - FCI)
(Newfoundland, Terre-Neuve, Neufundländer)
a) nero (black, noir, schwarz, negro)
b) marrone (brown, marron, braun, marrón)
c) bianco con macchie nere (white with black markings,
blanc marqué de noir, weiss, mit schwarzen Flecken, blanco con
manchas negras)
Club Italiano
Terranova
190.
Hovawart (D)
a) black an tan (black and tan)
b) nero (black)
c) biondo (blond)
* °
Hovawart Club d’Italia
145.
Leonberger (D)
Club Italiano
Leonberger
226.
Landseer (D - CH)
(europäisch-kontinentaler Typ, type continental européen,
Continental-European type, tipo continental Europeo)
91.
Mastino spagnolo (E)
(Mastín Español, Mâtin espagnol, Spanischer Mastiff, Spanish
Mastiff)
Club Italiano del
Molosso
92.
Mastino dei Pirenei (E)
(Mastín de los Pirineos, Mâtin des Pyrénées, Pyrenäen-Mastiff,
Pyrenean Mastiff)
Club Italiano del
Molosso
137.
Cane da Montagna dei Pirenei (F)
(Chien de Montagne des Pyrénées, Pyrenäen-Berghund,
Pyrenean Mountain Dog, Perro de Montaña de los Pirineos)
Club Amatori Cani dei
Pirenei
41.
Cane da pastore di Ciarplanina (MK - YU)
(Sarplaninac, Chien de berger yougoslave, Jugoslawischer
Hirtenhund, Jugoslavian Herder, Perro de pastor Jugoslavo)
Club Italiano del
Molosso
247.
Cane dell'Atlas (MA)
(Aidi, Atlas-Schäferhund, Atlas Sheperd Dog, Perro de pastor
del Atlas)
173.
Cane da Sierra di Estrela (P)
(Cão da Serra da Estrela, Chien de la Serra Estrela, Serra da
Estrela-Berghund, Serra da Estrela Mountain Dog, Perro de
Montaña de la Sierra de la Estrela)
a) pelo liscio (pelo lizo, poil lisse, glatthaarig, smoot-haired,
pelo liso)
b) pelo lungo (pelo comprido, poil long, langhaarig, long-
haired, pelo largo)
170.
Cão de Castro Laboreiro (P)
(Chien de Castro Laboreiro, Castro Laboreiro-Hund, Castro
Laboreiro Dog, Perro de Castro Laboreiro)
96.
Rafeiro do Alentejo (P)
(Rafeiro de l’Alentejo, Rafeiro von Alentejo, Rafeiro of Alentejo,
Rafeiro del Alentejo)
27
61.
Cane di S. Bernardo (CH)
(St. Bernhardshund, Bernhardiner, Chien du Saint-Bernard,
Saint Bernard Dog, Perro San Bernardo)
a) pelo corto (kurzhaarig, poil court, short-haired)
b) pelo lungo (langhaarig, poil long, long.haired, pelo largo)
Club Italiano San
Bernardo
278.
Cane da pastore di Karst (SLO)
(Krazski Ovcar, Chien de berger du massif du Karst, Karst-
Schäferhund, Karst Sheperd Dog, Perro de pastor de Karst)
328.
Cane da pastore del Caucaso (RUS)
(Kavkazskaïa Ovtcharka, Chien de berger du Caucase,
Kaukasischer Ovtcharka, Caucasian Sheperd Dog, Perro de
pastor del Cáucaso)
Associazione Italiana
Pastori Russi
335.
Cane da pastore dell'Asia Centrale (RUS)
(Sredneasiatskaïa Ovtcharka, Chien de berger d’Asie Centrale,
Zentralasiatischer Ovtcharka, Central Asia Sheperd Dog, Perro
de pastor de Asia Central)
Associazione Italiana
Pastori Russi
230.
Tibetan mastiff (Tibet - FCI)
(Do-Khyi, Dogue du Tibet, Tibet-Dogge, Dogo del Tibet)
Club Italiano del
Molosso
355.
Tornjak (YU - HR)
(Berger de Bosnie-Herzégovine et de Croatie, Bosnian and
Herzegovinian Croatian sheped dog, Bosnisch-
herzegowinischer und kroatischer Schäferhund, Pastor
de Bosnia-Herzegovina y Croacia)
$
Tipo dogo
346.
Dogo Canario (E)
Club Italiano del
Molosso
340.
Cão Fila de São Miguel (P)
(Fila de Saint Miguel)
razze
SEZIONE 3a - Bovari Svizzeri
46.
Bovaro dell'Appenzell (CH)
(Appenzeller Sennenuhund, Bouvier appenzellois, Appenzell
Cattledog, Perro Boyero de Appenzell)
Club Italiano Amatori
Bovari Svizzeri
45.
Bovaro del Bernese (CH)
(Berner Sennenhund, Bouvier bernois, Bernese Mountain Dog,
Perro Boyero de montaña Bernés)
Club Italiano Amatori
Bovari Svizzeri
47.
Bovaro dell'Entlebuch (CH)
(Entlebucher sennenhund, Bouvier de l'Entlebuch, Entlebuch
Cattledog, Perro Boyero de Entlebuch)
Club Italiano Amatori
Bovari Svizzeri
58.
Grande Bovaro Svizzero (CH)
(Grosser Schweizer Sennenhund, Grand bouvier suisse, Great
Swiss Mountain Dog, Gran Boyero Suizo)
Club Italiano Amatori
Bovari Svizzeri
28
G R U P P O
Terrier
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Terrier
di taglia grande e media
(gamba lunga)
103.
Deutscher Jagdterrier (D)
(Terrier de chasse allemand, German Hunting Terrier, Terrier
cazador alemán)
* °
Società Italiana Terrier
7.
Airedale Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
9.
Bedlington Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
10.
Border Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
12.
Fox Terrier a pelo liscio (GB)
(smooth, poil lisse, glatthaarig, pelo liso)
Società Italiana Terrier
169.
Fox Terrier a pelo ruvido (GB)
(wire, poil dur, drahthaarig, pelo duro)
Società Italiana Terrier
70.
Lakeland Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
71.
Manchester Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
78.
Welsh Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
302.
Irish Glen of Imaal Terrier (IRL)
Società Italiana Terrier
139.
Irish Terrier (IRL)
Società Italiana Terrier
3.
Kerry Blue Terrier (IRL)
Società Italiana Terrier
40.
Irish Soft Coated Wheaten Terrier (IRL)
Società Italiana Terrier
339.
Parson Russell Terrier (GB)
(Terrier du Révérend Jack Russell)
* °
Società Italiana Terrier
341.
Terrier Brasileiro (BR)
(Terrier Brazileiro, Terrier brésilien, Brasilianischer Terier,
Brazilian Terrier, Terrier Brasileño)
Società Italiana Terrier
razze
SEZIONE 2a - Terrier
di piccola taglia
(gamba corta)
8.
Australian Terrier (AUS)
Società Italiana Terrier
4.
Cairn Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
29
168.
Dandie Dinmont Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
272.
Norfolk Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
72.
Norwich Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
73.
Scottish Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
74.
Sealyham Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
75.
Skye Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
85.
West Highland White Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
259.
Terrier Giapponese (J)
(Nihon Teria, Terrier japonais, Japanischer Terrier, Japanese
Terrier, Terrier Japonés)
Società Italiana Terrier
246.
Terrier boemo (CZ)
(Ceský Teriér, Terrier Tchèque, Tschechischer Terrier, Cesky
Terrier, Terrier Checo)
Società Italiana Terrier
345.
Jack Russel Terrier (GB – AUS)
°
Società Italiana Terrier
razze
SEZIONE 3a - Terrier
di tipo bull
(gamba lunga)
11.
Bull Terrier taglia normale (GB)
(standard, estándard)
Società Italiana Terrier
359.
Bull Terrier miniatura (GB)
(miniature bull terrier)
Società Italiana Terrier
76.
Staffordshire Bull Terrier (GB)
Società Italiana Terrier
286.
American Staffordshire Terrier (USA)
Società Italiana Terrier
razze
SEZIONE 4a - Terrier
di compagnia
(gamba corta)
236.
Australian Silky Terrier (AUS)
Società Italiana Terrier
13.
English Toy Terrier Black and Tan (GB)
(Terrier anglais d’agrément noir et feu, Englischer Toy Terrier
schwarz und loh, Terrier de juguete unglés negro y fuego)
Società Italiana Terrier
86.
Yorkshire Terrier (GB)
Società Italiana
Amatori Yorkshire
Terrier
30
G R U P P O
Bassotti
Società
specializzata
di riferimento
148.
Bassotto (D)
(dachshund, teckel)
a) taglia normale (standard, estándar)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
b) nano (zwerg, nain, miniature, miniatura)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
c) kaninchen (teckel de chasse au lapin, rabbit dachshhund,
teckel para la cazza del conejo)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
* °
Amici Bassotto Club
G R U P P O
Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Cani nordici da slitta
274.
Groenlandese (DK)
(Grønlandshund, Chien du Groenland, Grönlandhund,
Greenland Dog, Perro de Groenlandia)
Club Italiano Razze
Nordiche
212.
Samoiedo (NKU - RUS)
(Samoiedskaïa Sabaka, Samoyède, Samojede, Samoyed,
Samoyedo)
Club Italiano Razze
Nordiche
243.
Alaskan Malamute (USA)
Club Italiano Razze
Nordiche
270.
Siberian Husky (USA)
Club Italiano Razze
Nordiche
razze
SEZIONE 2a - Cani nordici da caccia
242.
Norsk Elghund Grigio (N)
(Norsk Elghund Grå, Chien d’élan norvégien gris, Norwegischer
Elchhund grau, Norwegian Elkhound grey, Perro cazador de
alces Noruego gris)
Club Italiano Razze
Nordiche
268.
Norsk Elghund Nero (N)
(Norsk Elghund Sort, Chien d’élan norvégien noir, Norwegischer
Elchhund schwarz, Norwegian Elkhound black, Perro cazador
de alces Noruego negro)
Club Italiano Razze
Nordiche
265.
Norsk Lundehund (N)
(Chien norvégien de macareux, Norwegischer Lundehund,
Norwegian Lundehund, Lundehund Noruego)
Club Italiano Razze
Nordiche
31
304.
Laika Russo-Europeo (RUS)
(Russko-Evropeïskaïa Laïka, Laïka russo-européen, Russisch-
europäischer Laïka, Russian-European Laïka, Laïka Ruso-
Europeo)
°
Club Italiano Razze
Nordiche
305.
Laika della Siberia Orientale (RUS)
(Vostotchno-Sibirskaïa Laïka, Laïka de Sibérie orientale,
Ostsibirischer Laïka, East Siberian Laïka, Laïka de Siberia
oriental)
°
Club Italiano Razze
Nordiche
306.
Laika della Siberia Occidentale (RUS)
(Zapadno-Sibirkaïa Laïka, Laïka de Sibérie occidentale,
Westsibirischer Laïka, West Siberian Laïka, Laïka de Siberia
occidental)
°
Club Italiano Razze
Nordiche
42.
Jämthund (S)
(Chien d’élan suédois, Schwedischer Elchhund, Swedish
Elkhound, Perro cazador de alces Sueco)
°
Club Italiano Razze
Nordiche
276.
Norrbottenspets (S)
(Spitz de Norrbotten, Norbottenspitz)
°
48.
Cane da Orso della Carelia (SF)
(Karjalankarhunkoira, Chien d’ours de Carélie, Karelischer
Bärenhund, Karelian Bear Dog, Perro de osos de Carelia)
Club Italiano Razze
Nordiche
49.
Spitz finnico (SF)
(Suomenpystykorva, Spitz finlandais, Finnen-Spitz, Finnish
Spitz, Spitz Finlandés)
Club Italiano Razze
Nordiche
razze
SEZIONE 3a - Cani nordici
da guardia e da pastore
289.
Iceland Dog (IS)
(Islandsk Fårehond, Chien de Berger islandais, Islandhund,
Iceland Sheepdog, Perro de pastor Islandés)
237.
Norsk Buhund (N)
(Buhund norvégien, Norwegischer Buhund, Norwegian Buhund,
Buhund Noruego)
135.
Lapphund (S)
(Svensk Lapphund, Chien suédois de Laponie, Schwedischer
Lapphund auch Lappenspitz, Swedish Lapphund, Perro Sueco
de Laponia)
14.
Västgötaspets (S)
(Spitz des Visigoths, Westgotenspitz auch Schwedischer
Schäferspitz, Swedisch Vallhund, Perro de los Visigodos)
189.
Lapinkoira (SF)
(Suomenlapinkoira, Chien finnois de Laponie, Finnischer
Lapphund, Finnish Lapphund, Perro Finlandés de Laponia)
Club Italiano Razze
Nordiche
32
284.
Lapinporokoïra (SF)
(Berger finnois de Laponie, Finnischer Lapplandhirtenhund auch
Lappländischer Rentierhund, Finnish Reindeer Herder, Pastor
Finlandés de Laponia)
razze
SEZIONE 4a - Spitz Europei
97.
Spitz tedeschi (D)
(Deutscher Spitz, Spitz allemand, German Spitz, Spitz Alemán)
a) wolfspitz (Spitz loup, Keeshond, Spitz Lobo)
b) grande spitz (grossspitz, Grand Spitz, Giant Spitz, Gran
Spitz)
- bianco (weiss, blanc, white, blanco)
- marrone o nero (braun oder schwarz, marron ou noir,
brown or black, marrón o negro)
c) spitz medio (Mittelspitz, Spitz moyen, medium size Spitz,
Spitz mediano)
- bianco (weiss, blanc, white, blanco)
- marrone o nero (braun oder schwarz, marron ou noir,
brown or black, marrón o negro)
- arancio, grigio e altri colori (orange graugewolt und
andersfarbig, orange gris loup/gris nuoagé et autres couleurs,
orange grey shaded and other colours, naraja grisáceo y otros
colores)
d) spitz piccolo (Kleinspitz, Petit Spitz, Miniature Spitz, Spitz
pequeño)
- bianco (weiss, blanc, white, blanco)
- marrone o nero (braun oder schwarz, marron ou noir,
brown or black, marrón o negro)
- arancio, grigio e altri colori (orange graugewolt und
andersfarbig, orange gris loup/gris nuoagé et autres couleurs,
orange grey shaded and other colours, naraja grisáceo y otros
colores)
e) spitz nano (Zwergspitz, Spitz nain, Pomeranian, Spitz
enano)
- tutti i colori (alle farben, toutes couleurs, any colour, todos
los colores)
Club Italiano Spitz
195.
Volpino Italiano (I)
a) bianco (weiss, blanc, white, blanco)
b) rosso (red, rouge, rot, rojo)
Associazione
Tecnica Amatori
Volpino Italiano
razze
SEZIONE 5a - Spitz asiatici e razze affini
205.
Chow Chow (RC - GB)
Associazione
Nazionale Italiana
Chow Chow
291.
Eurasier (D)
Club Italiano Razze
Nordiche
255.
Akita (J)
Club Italiano Razze
Nordiche
261.
Hokkaïdo (J)
Club Italiano Razze
Nordiche
317.
Kai (J)
33
318.
Kishu (J)
262.
Spitz giapponese (J)
(Nihon Supittsu, Spitz japonais, Japan-Spitz, Japanese Spitz,
Spitz Japonés)
257.
Shiba (J)
Club Italiano Razze
Nordiche
319.
Shikoku (J)
334.
Korea Jindo Dog (ROK)
(Chien Jindo coréen, Koreanischer Jindo, Perro Jindo Coreano)
344.
Akita americano (J)
(American akita, Akita americain)
Club Italiano Razze
Nordiche
358
Thai Bangkaew Dog (T)
razze
SEZIONE 6a - Tipo primitivo
273.
Canaan Dog (IL)
248.
Pharaon Hound (M - GB)
(Cane dei faraoni, Chien du Pharaon, Pharaonenhund, Perro de
los Faraones)
234.
Xoloitzcuintle (MEX)
(Chien nu mexicain, Mexikanischer Nackthund, Mexican
Hairless Dog, Perro sin pelo Mexicano)
a) standard (standard)
b) medio (intermediate)
c) miniatura (petit klein, miniature)
310.
Perro sin pelo del Perù (PE)
(Chien nu du Pérou. Peruanischer Nackthund, Peruvian Hairless
Dog)
a) grande (grand, gross, large)
b) medio (moyen, mittelgroß, medium-sized)
c) piccolo (pequeño, petit, klein, miniature)
43.
Basenji (ZR - GB)
razze
SEZIONE 7a - Tipo primitivo da caccia
329.
Podenco Canario (E)
(Chien de garenne des Canaries, Canarian Warren Hound)
89.
Podenco Ibicenco (E)
(Chien de garenne des Baléares, Ibizan Warren Hound)
a) pelo duro (pelo alambre, poil fil de fer, rauhhaarig, rough-
haired)
b) pelo corto (poil court, kurzhaarig, smooth haired)
199.
Cirneco dell'Etna (I)
* °
Società Amatori
Cirneco dell'Etna
34
94.
Podenco Portoghese (P)
(Podengo Português, Chien de garenne portugais,
Portugiesischer Podenco, Portuguese Warren Hound)
a) pelo duro (pelo cerdoso, poil dur, rauhhaarig, rough-haired)
- grande (grand, gross, large)
- medio (moyen, mittelgroß, meduim-size, mediano)
- piccolo (pequeño, petit, klein, miniature)
b) pelo liscio (pelo liso, pelo lisse, glatthaarig, smooth-haired)
- grande (grand, gross, large)
- medio (moyen, mittelgroß, meduim-size, mediano)
- piccolo (pequeño, petit, klein, miniature)
348.
Taiwan Dog (J)
(chien de Taiwan)
razze
SEZIONE 8a - Tipo primitivo da caccia con
cresta sul dorso
338.
Thai Ridgeback Dog (T - J)
(Chien thaïlandais à crête dorsale, Thailändischer Ridgeback,
Perro Tailandés con una cresta sobre la espalda)
G R U P P O
Segugi e cani per pista di sangue
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Segugi
taglia grande
84.
Chien de Saint-Hubert (B)
(Bloodhound, Bluthund)
* °
Bloodhound Club
d'Italia
Razze a pelo raso
24.
Poitevin (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
25.
Billy (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
219.
Français tricolore (F)
(Französischer Dreifarbiger Laufhund, French Tricolour Hound,
Sabueso Francés tricolor)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
220.
Français blanc et noir (F)
(Französischer Weiss-schwarzer Laufhund, French White &
Black Hound, Sabueso Francés blanco y negro)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
316.
Français blanc et orange (F)
(Französischer Weiss-oranger Laufhund, French White &
Orange Hound, Sabueso Francés blanco y naranja)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
322.
Grand anglo-français tricolore (F)
(Grosser Anglo-französischer Dreifarbiger Laufhund, Great
Anglo-French Tricolour Hound, Grande Sabueso Anglo-francés
tricolor)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
35
323.
Grand anglo-français blanc et noir (F)
(Grosser Anglo-französischer Weiss-schwarzer Laufhund, Great
Anglo-French White and Black Hound, Grande Sabueso Anglo-
francés blanco y negro)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
324.
Grand anglo-français blanc et orange (F)
(Grosser Anglo-französischer Weiss-oranger Laufhund, Great
Anglo-French White and Orange Hound, Grande Sabueso
Anglo-francés blanco y naranja)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
22.
Grand bleu de Gascogne (F)
(Grosser Blauer Gascogne Laufhund, Large Blue Gascony
Hound, Grande Sabueso azul de Gascuña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
21.
Gascon saintongeois (F)
(Grosser und Kleiner Gascon Saintongeois, Great and Small
Gascon Saintongeois, Grande e Pequeno Gascon
Saintongeois)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
Razze a pelo lungo
282.
Grand griffon vendéen (F)
(Grosser Griffon Vendéen, Great Griffon Vendeen, Grande
Grifón Vendeano)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
159.
Foxhound (GB)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
294.
Otterhound (GB)
(Chien de loutre, Otterhund, Perro de Nutria)
*
Società Italiana Pro
Segugio
303.
American Foxhound (USA)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
300.
Black an Tan Coonhound (USA)
(Chien noir et feu pour la chasse au raton laveur, Schwarz-roter
Waschbärenhund, Perro negro y fuego para la caza del
mapache)
Società Italiana Pro
Segugio
taglia media
155.
Segugio della Bosnia a pelo duro (BIH - FCI)
(Bosanski Ostrodlaki Gonic Barak Chien, courant de Bosnie à
poil dur - dit Barak, Bosnischer Rauhhaariger Laufhund -
genannt Barak, Bosnian coarse-haired Hound - named Barak,
Sabueso de Bosnia de pelo duro - llamado Barak)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
151.
Segugio dell'Istria a pelo raso (YU - FCI)
(Istarski Kratkodlaki Gonic, Chien courant d’Istrie à poil ras,
Istrische Kurzhaarige Bracke, Istrian short-haired Hound,
Sabueso de Istria de pelo corto)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
152.
Segugio dell'Istria a pelo duro (YU - FCI)
(Istarski Ostrodlaki Gonic, Chien courant d’Istrie à poil dur,
Istrische Rauhhaarige Bracke, Istrian coarse-haired Hound,
Sabueso de Istria de pelo duro)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
154.
Segugio Posavatz (HR)
(Posavki Gonic, Chien courant de Posavatz, Posavatz-
Laufhund, Posavaz Hound, Sabueso de Posavaz)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
36
204.
Sabueso Español (E)
(Chien courant espagnol, Spanischer Laufhund, Spanish
Hound)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
354.
Gonczy Polski (PL)
(Chien courant polonais, Polnischer Laufhund, Polish Hunting
Dog)
$ °
900.
Segugio maremmano (I)
a) pelo forte
b) pelo raso
& *
Società Italiana Pro
Segugio
901
Segugio dell’Appennino (I)
a) pelo forte
b) pelo raso
& *
Società Italiana Pro
Segugio
Razze a pelo raso
325.
Anglo-Français de petite vénerie (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
20.
Ariégeois (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
290.
Beagle-Harrier (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
28.
Chien d'Artois (F)
(Artois Hound, Sabueso Artesiano)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
30.
Porcelaine (F)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
31.
Petit bleu de Gascogne (F)
(Kleiner Blauer Gascogne Laufhund, Small Blue Gascony
Hound, Pequeño Sabueso azul de Gascuña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
Razze a pelo duro
19.
Briquet griffon vendéen (F)
(Medium Griffon Vendeen, Briquet Grifón vendeano)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
32.
Griffon bleu de Gascogne (F)
(Blauer Gascogne Griffon, Blue Gascony Griffon, Grifón azul de
Gascuña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
66.
Griffon fauve de Bretagne (F)
(Fawn Brittany Griffon, Grifón leonado de Bretaña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
17.
Griffon nivernais (F)
(Grifón del Nivernais)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
295.
Harrier (GB)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
214.
Segugio ellenico (GR)
(Hellinikos Ichnilatis, Chien courant rec, Griechischer Laufhund,
Hellenic Hound, Sabueso Helénico)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
337.
Segugio italiano a pelo raso (I)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
37
198.
Segugio italiano a pelo forte (I)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
229.
Segugio tricolore jugoslavo (YU)
(Jugoslavenski Trobojni Gonic, Chien courant yougoslave
tricolore, Dreifarbiger Jugoslawischer Laufhund - Trikolor
Laufhund, Jugoslavian Tricolour Hound, Sabueso Tricolor
Jugoslavo)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
279.
Segugio jugoslavo da montagna (YU)
(Planinski Gonic, Chien courant yougoslave de montagne,
Jugoslawischer Gebirgslaufhund, Jugoslavian Mountain Hound,
Sabueso Jugoslavo de montaña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
150.
Segugio Serbo (YU)
(Serbski Gonic, Chien courant serbe, Serbischer Laufhund,
Serbian Hound, Sabueso Serbio)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
241.
Segugio della Transilvania (H)
(Erdélyi Kopó, Chien courant de Transylvanie, Transylvanischer
Laufhund - Ungarischer Bracke, Transylvanian Hound, Sabueso
de Transilvania)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
203.
Dunker (N)
(Chien courant norvégien, Dunkerbracke, Norwegian Hound,
Sabueso Noruego)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
267.
Haldenstøvare (N)
(Chien courant Halden, Halden-Bracke, Halden Hound,
Sabueso Halden)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
266.
Hygenhund (N)
(Chien courant Hygen, Hygenbracke, Hygen Hound, Sabueso
de Hygen)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
63.
Segugio austriaco (A)
(Österreichische Glatthaarige Bracke, Brandlbracke, Brachet
autrichien noir et feu, Austrian black and tan Hound, Sabueso
Austraico negro y fuego)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
62.
Segugio della Stiria a pelo ruvido (A)
(Steirischer Rauhhaarbracke, Brachet de Styrie à poil dur,
Styrian coarse-haired Hound, Sabueso Estirio de pelo duro)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
68.
Segugio tirolese (A)
(Tiroler Bracke, Brachet tyrolien, Tyrolean Hound, Sabueso del
Tirol)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
52.
Segugio polacco (PL)
(Ogar Polski, Brachet polonais, Polnische Bracke, Polish Hound,
Sabueso Polaco)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
38
59.
Segugi svizzeri (CH)
(Schweizer Laufhunde, Chiens courants suisses, Swiss Hounds,
Sabuesos Suizos)
a) segugio del Bernese (Berner Laufhund, Courant bernois,
Bernese Hound, Sabueso Bernés)
b) segugio del Giura (Bruno du Jura, Jura Laufhund, Jura
Hound, Sabueso del Jura)
c) segugio del Lucernese (Luzerner Laufhund, Courant
lucernois, Lucerne Hound, Sabueso de Lucerna)
d) segugio svizzero (Schwyzer Laufhund, Courant
schwytzois, Schwyz Hound, Sabueso de Schwyz)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
244.
Slovensky Kopov (SK)
(Chien courant slovaque, Slowakischer Laufhund, Slovakian
Hound, Sabueso Eslovaco)
°
51.
Segugio finlandese (SF)
(Suomenajokoira, Chien courant finnois, Finnischer Laufhund,
Finnish Hound, Sabueso Finlandés)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
132.
Hamiltonstövare (S)
(Chien courant Hamilton, Hamilton-Laufhund, Hamilton Hound,
Sabueso de Hamilton)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
131.
Schillerstövare (S)
(Chien courant Schiller, Schiller-Laufhund, Schiller Hound,
Sabueso de Schiller)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
129.
Smålandsstövare (S)
(Chien courant du Småland, Småland-Laufhund, Småland
Hound, Sabueso de Småland)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
taglia piccola
299.
Segugio tedesco (D)
(Deutsche Bracke, Brachet allemand, German Hound, Sabueso
Alemán)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
100.
Segugio della Westfalia (D)
(Westfälische Dachsbracke, basset de Westphalie, Westphalian
Dachsbracke, Perro tejonero de Westfalia)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
34.
Basset artésien normand (F)
(Basset Artesiano de Normandia)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
35.
Basset bleu de Gascogne (F)
(Blauer Basset der Gascogne, Blue Gascony Basset, Basset
azul de Gascuña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
36.
Basset fauve de Bretagne (F)
(Fawn Brittany Basset, Basset leonado de Bretaña)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
33.
Grand Basset griffon vendéen (F)
(Grosser Basset Griffon Vendéen, Large Basset Griffon
Vendeen, Gran Basset Grifón Vendeano)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
39
67.
Petit Basset griffon vendéen (F)
(Kleiner Basset Griffon Vendéen, Small Basset Griffon Vendeen,
Pequeño Basset Grifón Vendeano)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
163.
Basset Hound (GB)
°
Società Italiana
Bassethound
161.
Beagle (GB)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
60.
Piccoli segugi svizzeri (CH)
(Schweizerische Niederlaufhunde, Petits chiens courants
suisses, Smaller Swiss Hounds, Sabuesos Suizos pequeños)
a) piccolo segugio del Bernese (Berner Niederlaufhund,
Petit courant bernois, Smaller Bernese Hound, Pequeño
Sabueso Bernés)
- pelo liscio (glatthaar, poil lisse, smooth-haired, pelo liso)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, coarse-haired, pelo duro)
b) piccolo segugio del Giura (Jura Niederlaufhund, Smaller
Jura Hound, Pequeño Sabueso del Jura)
c) piccolo segugio del Lucernese (Luzerner
Niederlaufhund, Petit courant lucernois, Smaller Lucerne Hound,
Pequeño Sabueso de Lucerna)
d) piccolo segugio svizzero (Schwyzer Niederlaufhund,
Petit courant schwytzois, Smaller Schwyz Hound, Pequeño
Sabueso de Schwyz)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
130.
Drever (S)
(Basset suédois, Schwedischer Dachsbracke, Swedish
Dachsbracke, Perro tejonero Sueco)
* °
Società Italiana Pro
Segugio
razze
SEZIONE 2a - Cani per pista di sangue
217.
Bayerischer Gebirgsschweisshund (D)
(Chien de recherche au sang de Baviére, Bavarian Mountain
Scenthound, Sabueso de sangre de Baviera)
*.°
Società Amatori Cani
da Traccia
213.
Hannover’scher Schweisshund (D)
(Chien de recherche au sang de Hanovre, Hannoverian Hound,
Sabueso de sangre de Hanover)
*.°
Società Amatori Cani
da Traccia
254.
Alpenläendische Dachsbracke (A)
(Basset des Alpes, Alpine Dachsbracke, Pero tejonero alpino)
* °
Associazione Italiana
Alpenlaendische
Dachsbracke
razze
SEZIONE 3a - Razze affini
153.
Dalmata (HR)
(Dalmatinac, Dalmatien, Dalmatian)
Club Amici Dalmata
146.
Rhodesian Ridgeback (ZA - ZW)
Rhodesian
Ridgeback Club
d’Italia
G R U P P O
Cani da ferma
Società
specializzata
di riferimento
40
razze
SEZIONE 1a - Cani da ferma continentali
tipo bracco
281.
Gammel Dansk Hønsehund (DK)
(Ancien chien d’arrêt danois, Altdänischer Vorstehhund, Old
Danish Pointing dog, Perro antiguo de muestra dinamarqués)
* °
119.
Cane da ferma tedesco a pelo corto (D)
(Deutscher Kurzhaariger Vorstehhund, Deutsch-Kurzhhar,
Braque allemand à poil court, German Short-haired Pointing
Dog, Braco Alemán de pelo corto)
* °
Kurzhaar Club
d'Italia
98.
Cane da ferma tedesco a pelo duro (D)
(Deutscher Drahthaariger Vorstehhund, Deutsch-Drahthaar,
Braque allemand à poil dur, German Wire-haired Pointing Dog,
Braco Alemán de pelo duro)
* °
Club Italiano
Drahthaar
216.
Pudelpointer (D)
* °
232.
Cane da ferma tedesco a pelo ruvido (D)
(Deutscher Stichelhaariger Vorstehhund, Deutsch-Stichelhaar,
Braque allemand à poil raide, German Broken-coated Pointing
Dog, Braco Alemám de pelo cerdoso)
* °
99.
Weimaraner (D)
(Braque de Weimar)
a) pelo corto (kurzhaarig, poil court, short-haired)
b) pelo lungo (langhaarig, poil long, long-haired, pelo largo)
* °
Weimaraner Club
d’Italia
90.
Bracco di Burgos (E)
(Perdiguero de Burgos, Perdiguero von Burgos, Burgos Pointing
Dog)
* °
177.
Bracco d'Ariège (F)
(Braque de l’Ariegè, Ariège Vorstehhund, Ariege Pointing Dog,
Braco del Ariège)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
180.
Bracco d'Auvergne (F)
(Braque d’Auvergne, Auvergne Vorstehhund, Auvergne Pointing
Dog, Braco de Auvernia)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
179.
Bracco del Bourbonnais (F)
(Bracco du Bourbonnais, Bourbonnais Vorstehhund,
Bourbonnais Pointing Dog, Braco del Bourbonnais)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
133.
Bracco francese tipo Gascogne (taglia grande) (F)
(Braque français type Gascogne grande taille, Französischer
Vorstehhund Typus Gascogne, French Pointing Dog Gascogne
type, Braco francés tipo Gascuña)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
134.
Bracco francese tipo Pirenei (taglia piccola) (F)
(Braque français type Pyrénées petite taille, Französischer
Vorstehhund Typus Pyrenäen, French Pointing Dog Pyrenean
type, Braco francés tipo Pirineo)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
41
115.
Bracco Saint Germain (F)
(Braque Saint-Germain, St. Germain Vorstehhund, St. Germain
Pointing Dog, Braco San Germain)
* °
Club Italiano Bracco
Francese
202.
Bracco italiano (I)
(Braque Italien, Italienischer Vorstehhund, Italian Pointing Dog,
Braco Italiano)
a) bianco-arancio (blanc-orange, weiss-orange, white-
orange, blanco-naranja)
b) roano-marrone (rouan-marron, kastanienbraun-gestichelt,
chestnut roan, ruano-marrón)
* °
Società Amatori
Bracco Italiano
239.
Bracco ungherese a pelo duro (H)
(Drotzörü Magyar Vizsla, Braque hongrois à poil dur,
Drahthaariger Ungarischer Vorstehhund, Drahthaar Viszla,
Hungarian Wire-haired Pointing Dog, Braco Húngaro de pelo
duro)
* °
Associazione
Magyar Vizsla Club
Italiano
57.
Bracco ungherese a pelo corto (H)
(Rövidszörü Magyar Vizsla, Braque hongrois à poil court,
Kurzhaariger Ungarischer Vorstehhund, Hungarian Short-haired
Pointing Dog, Braco Húngaro de pelo corto)
* °
Associazione
Magyar Vizsla Club
Italiano
187.
Bracco portoghese (P)
(Perdigueiro Português, Chien d’arrêt portugais, Portugiesischer
Vorstehhund, Portuguese Pointing Dog, Perdiguero Portugués)
* °
tipo epagneul
102.
Piccolo Münsterländer (D)
(Kleiner Münsterländer Vorstehhund, Petit Epagneul de
Münster, Small Munsterlander, Münsterländer Pequeño)
* °
118.
Grande Münsterländer (D)
(Grosser Münsterländer Vorstehhund, Grand Epagneul de
Münster, Large Munsterlander, gran Münsterländer)
* °
117.
Cane da ferma tedesco a pelo lungo (D)
(Deutscher Langhaariger Vorstehhund, Deutsch Langhaar,
Chien d’arrêt allemand à poil long, German long-haired Pointing
Dog, Perro de muestra Alemán de pelo largo)
* °
106.
Epagneul bleu de Picardie (F)
(Blauer Picardie-Spaniel, Blue Picardy Spaniel, Spaniel azul de
Picardia)
* °
95.
Epagneul breton (F)
(Bretonischer Spaniel, Brittany, Spaniel bretón)
a) bianco-arancio (blanc at orange, weiss und orange, white
and orange, blanco y naranja)
b) altri colori (autres couleurs, andere Farben, other colours,
otros colores)
* °
Club Italiano
Epagneul Breton
175.
Epagneul français (F)
(Französischer Spaniel, French Spaniel, Spaniel Francés)
* °
108.
Epagneul picard (F)
(Picardie Spaniel, Picardy Spaniel, Spaniel Picardo)
* °
42
114.
Epagneul de Pont-Audemer (F)
(Pont-Audemer-Spaniel, Spaniel de Pont-Audemer)
* °
224.
Epagneul olandese di Drent (Cane da pernici) (NL)
(Drentsche Patrijshond, Epagneul à perdrix de Drente,
Drent’scher Hühnerhund, Drents Partridge Dog, Perdiguero de
Drente)
* °
222.
Stabyhoun (NL)
(Chien d’arrêt frison, Friesischer Vorstehhund, Frisian Pointind
Dog, Perro de muestra frisón)
* °
tipo griffon
107.
Griffone a pelo duro (F)
(Griffon d’arrêt à poil dur, Korthals, Französischer Rauhhaariger
Vorstehhund, French Wire-haired Pointing Griffon, Grifón de
muestra de pelo duro)
* °
Club Italiano Griffone
Korthals
165.
Spinone italiano (I)
(Chien d’arrêt italien à poil dur, Italienischer Rauhhaariger
Vorstehhund, Italian Wire-haired Pointing Dog, Perro de
muestra Italiano de pelo duro)
a) bianco-arancio (blanc-orange, weiss-orange, white-
orange, blanco-naranja)
b) roano-marrone (rouan-marron, kastanienbraun-gestichelt,
chestnut roan, ruano-marrón)
* °
Club Italiano Spinoni
245.
Cane da ferma boemo a pelo ruvido (SK)
(Cesky Fousek, Barbu tchèque, Böhmisch Rauhbart, Bohemian
Wire-haired Pointing Griffon, Grifón de muestra Bohemio de
pelo duro)
* °
320.
Cane da ferma slovacco a pelo duro (SK)
(Slovensky Hrubosrsty Stavac Ohar, Griffon d’arrêt slovaque à
poil dur, Slowakischer Rauhbart, Slovakian Wire-haired Pointing
Griffon, Grifón de muestra Eslovaco de pelo duro)
* °
razze
SEZIONE 2 - Cani da ferma britannici ed
irlandesi
pointer
1.
Pointer inglese (GB)
(English Pointer)
* °
Pointer Club d'Italia
setter
2.
Setter inglese (GB)
(English setter)
* °
Società Italiana
Setter
6.
Gordon setter (GB)
* °
Società Italiana
Setter
330.
Setter irlandese rosso-bianco (IRL)
(Irish Red and White Setter, Setter irlandais rouge et blanc,
Irischer Rot-weisser Setter, Setter Irlandés rojo y blanco)
* °
Società Italiana
Setter
43
120.
Setter irlandese (IRL)
(Irish Red Setter, Setter irlandais rouge, Irischer Roter Setter,
Setter Irlandés rojo)
* °
Società Italiana
Setter
G R U P P O
Cani da riporto - Cani da cerca - Cani da acqua
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Cani da riporto
312.
Nova Scotia Duck Tolling Retriever (CDN)
(Retriever de la Nouvelle-Ecosse, Nova Scotia Retriever, Perro
cobrador de la Nueva Escocia)
°
Retriever's Club
110.
Curly Coated Retriever (GB)
(à poil bouclé, kraus gelockt, de pelo rizado)
°
Retriever's Club
121.
Flat Coated Retriever (GB)
(à poil plat, glatthaarig, de pelo liso)
°
Retriever's Club
122.
Labrador Retriever (GB)
°
Retriever's Club
111.
Golden Retriever (GB)
°
Retriever's Club
263.
Chesapeake Bay Retriever (USA)
°
Retriever's Club
razze
SEZIONE 2a - Cani da cerca
104.
Spaniel tedesco (D)
(Deutscher Wachtelhund, Chien d’Oysel allemand, German
Spaniel, Perdiguero Alemán)
* °
Club Italiano Spaniel
109.
Clumber Spaniel (GB)
°
Club Italiano Spaniel
5.
Cocker Spaniel Inglese (GB)
(English Cocker Spaniel)
a) rosso (red, liver, liver and tan, rouge, marron, marron et feu,
rot, leber. braun mit loh, rojo, higado, higado y fuego)
b) nero (black, noir, schwarz, negro)
c) altri colori (other colours, autres coleurs, andere Farben,
otros colores)
* °
Club Italiano Spaniel
123.
Field Spaniel (GB)
°
Club Italiano Spaniel
127.
Sussex Spaniel (GB)
* °
Club Italiano Spaniel
125.
Springer Spaniel inglese (GB)
(English Springer Spaniel)
* °
Springer Spaniel
Club d'Italia
126.
Welsh Springer Spaniel (GB)
(Springer spaniel gallois, Walisischer Springer-Spaniel, Springer
Spaniel Galés)
* °
Springer Spaniel
Club d'Italia
44
314.
Kooikerhondje (NL)
(Petit chien hollandais de chasse au gibier d’eau, Kleiner
Holländischer Wasserwild-Hund, Small Dutch Waterfowl Dog,
Pequeño Perro Holandés para la caza acuática)
167.
Cocker americano (USA)
(American Cocker Spaniel)
a) nero (black, noir, schwarz, negro)
b) altri colori oltre al nero (any solid color other than black,
toute couleur unie autre que noir, alle einfarbigen ausser
schwarz, todos los unicolores excepto los negros)
c) multicolore (particolor, panaché, mehrfarbig, abigarrado)
Club Italiano Spaniel
razze
SEZIONE 3a - Cani da acqua
105.
Barbet (F)
°
Club Italiano Spaniel
124.
Irish Water Spaniel (IRL)
(Chien d’eau irlandais, Irischer Wasserspaniel, Perro de agua
Irlandés)
°
Club Italiano Spaniel
221.
Spaniel Olandese (NL)
(Wetterhoun, Chien d’eau frison, Friesischer Wasserhund,
Frisian Water Dog, Perro de agua Frisón)
* °
Club Italiano Spaniel
37.
Cão de agua Português (P)
(Chien d’eau portugais, Portugiesischer Wasserhund,
Portuguese Water Dog, Perro de agua Portugués)
a) a pelo a boccoli (pelo encaracolado, poil bouclé, gelockt,
curly, rizado)
b) a pelo ondulato (pelo ondulado, poil ondulé. gewellt,
wavy, ondulado)
Cao de Agua Club
301.
American Water Spaniel (USA)
(Chien d’eau américain, Amerikanischer Wasserspaniel, Perro
de agua Americano)
°
Club Italiano Spaniel
336.
Perro de Agua Español (E)
(Chien d’eau espagnol, Spanischer Wasserhund, Spanish
Waterdog)
Club Italiano Spaniel
298.
Lagotto romagnolo (I)
(Chien d’eau romagnol, Wasserhund der Romagna, Romagna
Water Dog, Perro de agua de Romagna)
*
Club Italiano Lagotto
G R U P P O
Cani da compagnia
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Bichons e affini
bichons
65.
Maltese (Paesi centrali del Mediterraneo - I)
(Bichon maltas, Malteser, Bichón Maltés)
Club del Bolognese
e Maltese
45
250.
Bichon Havanais (Paesi occidentali del Mediterraneo
- F.C.I.)
(Havaneser, Havanese,m Bichón Habanero)
Club Cani
Compagnia
215.
Bichon à poil frisé (B - F)
(Gelockter Bichon, Bichon Frise, Bichón de pelo rizado)
Club Cani
Compagnia
196.
Bolognese (I)
(Bichon bolonais, Bologneser, Bichón Boloñés)
Club del Bolognese
e Maltese
coton de Tuléar
283.
Coton de Tuléar (RM - F)
Club Cani
Compagnia
piccolo cane leone
233.
Piccolo cane leone (F)
(Petit chien lion, Löwchen, Little Lion Dog, Pequeño Perro León)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 2a - Barboni
172.
Barboni (F)
(Caniche, Pudel, Poodle)
- barbone grande mole (Grand Caniche, Großpudel,
Standard Poodle, Caniche gigante)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) fulvo (abricot, fauve rouge, apricot, red fawn, albaricoque,
rotfalb, rojo)
- barbone media mole (Caniche moyen, Kleinpudel,
Medium Size Poodle, Caniche mediano)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) fulvo (abricot, fauve rouge, apricot, red fawn, albaricoque,
rotfalb, rojo)
- barbone nano (Caniche nain, Zwergpudel, Miniature
Poodle, Caniche enano)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) fulvo (abricot, fauve rouge, apricot, red fawn, albaricoque,
rotfalb, rojo)
- barbone miniatura (Caniche Miniature Toy, Toy Pudel, Toy
Poodle, Caniche Toy)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) fulvo (abricot, fauve rouge, apricot, red fawn, albaricoque,
rotfalb, rojo)
Club Cani
Compagnia
46
razze
SEZIONE 3a - Cani belgi di piccola taglia
griffoni
81.
Griffone belga (B)
(Griffon belge, Belgischer Griffon, Belgian Griffon, Grifón Belga)
Club Cani
Compagnia
80.
Griffone di Bruxelles (B)
(Griffon bruxellois, Brüsseler Griffon, Brussels Griffon, Grifón de
Bruselas)
Club Cani
Compagnia
brabantini
82.
Piccolo Brabantino (B)
(Petit Brabançon, Kleiner Brabanter Griffon, Small Brabant
Griffon, Pequeño Brabanzón)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 4a - Cani nudi
288.
Chinese Crested Dog (RC - GB)
(Chien chinois à crête, Chinesischer Schopfhund, Perro
crestado Chino)
a) senza pelo (hairless, nu, nackt, sin vello)
b) con pelo (powder puff with veil coat, duveté, flaumig,
velloso)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 5a - Cani del Tibet
227.
Lhasa Apso (Tibet - GB)
Club Cani
Compagnia
208.
Shih Tzu (Tibet - GB)
Club Cani
Compagnia
231.
Tibetan Spaniel (Tibet - GB)
Club Cani
Compagnia
209.
Tibetan Terrier (Tibet - GB)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 6a - Chihuahua
218.
Chihuahua (MEX)
a) pelo corto (poil court, kurzhaarig, smooth-haired)
b) pelo lungo (pelo largo, poil long, langhaarig, long-haired)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 7a - Spaniel inglesi di compagnia
136.
Cavalier King Charles Spaniel (GB)
a) black and tan (noir et feu, schwarz und loh, negro y fuego)
b) ruby (rubis, rubinrot, rojo rubi)
c) blenheim (blanc perle marqué de châtain, perlweiss mit
kastanienroten Abzeichen, rich chestnut markings on pearly
white ground, blanco perla con manchas de color castaño vivo)
d) tricolore (tricolour, dreifarbig, tricolor)
Club Cani
Compagnia
47
128.
King Charles Spaniel (GB)
a) black and tan (noir et feu, schwarz und loh, negro y fuego)
b) ruby (rubis, rubinrot, rojo rubi)
c) blenheim (blanc perle marqué de châtain, perlweiss mit
kastanienroten Abzeichen, rich chestnut markings on pearly
white ground, blanco perla con manchas de color castaño vivo)
d) tricolore (prince charles, tricolour, dreifarbig, tricolor)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 8a - Spaniel giapponesi e pechinesi
207.
Pechinese (RC - GB)
(Pekingese, Pékinois, Pekinés)
Club Cani
Compagnia
206.
Chin (J)
(Epagneul japonais, Japan-Chin, Japanese Chin, Spaniel
Japonés)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 9a - Spaniel nani continentali
77.
Epagneul nano continentale (F - B)
(Epagneul nain continental, Kontinentaler Zwergspaniel,
Continental Toy Spaniel, Spaniel continental enano)
a) Papillon a orecchie diritte (à oreilles droites, mit
Stehohren, with erect ears, con orejas erguidas)
1,5 - 2,5 kg
2,5 - 4,5 kg
b) Phalène a orecchie cadenti (à oreilles tombantes, mit
Hängeohren, with drooping ears, con orejas colgantes)
1,5 - 2,5 kg
2,5 - 4,5 kg
Club Cani
Compagnia
352.
Russian Toy (RUS)
(Russkiy Toy)
a) pelo corto (poil court, kurzhaarig, smooth-haired)
b) pelo lungo (pelo largo, poil long, langhaarig, long-haired)
$
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 10a - Kromfohrländer
192.
Kromfohrländer (D)
Club Cani
Compagnia
razze
SEZIONE 11a - Molossoidi di piccola taglia
101.
Bouledogue francese (F)
(Bouledogue français, Französische Bulldogge, French Bulldog,
Bulldog Francés)
a) fulvo e colore bringè (fauve et bringé, fawn and brindle,
gelbbraun und gestromt, leonado y atigrado)
b) caille e colore bianco fulvo (caille et blanc fauve, caille
and white fawn, caille und weiss gelbbraun, caille y blanco
leonado)
Club Cani
Compagnia
48
253.
Carlino (GB)
(Pug, Carlin, Mops, Doguillo)
a) fulvo (fawn, fauve, falbfarben, leonado)
b) nero (black, noir, schwarz, negro)
c) argento (silver, argent, silber, plato)
d) albicocca (apricot, abricot, albericoque)
Club Cani
Compagnia
140.
Boston Terrier (USA)
Club Cani
Compagnia
G R U P P O 10°
Levrieri
Società
specializzata
di riferimento
razze
SEZIONE 1a - Levrieri a pelo lungo o frangiato
228.
Levriero Afgano (AFG - GB)
(Afghan Hound, Lévrier afghan, Afghanischer Windhund,
Lebrel Afgano)
Associazione Italiana
Amatori Levriero
Afgano
269.
Saluki (F.C.I.)
a) pelo lungo (poil long ou frangé. langhaarig oder befedert,
long.haired or fringed, pelo largo u ondulado)
b) pelo corto (poil court, kurzhaarig, short-haired)
Club del Levriero
193.
Levriero Russo (RUS)
(Barzaï, Barzoi, Russischer Wondhund, Borzoi, Lebrel Ruso)
Club del Levriero
razze
SEZIONE 2a - Levrieri a pelo duro
160.
Levriero Irlandese (IRL)
(Irish Wolfhound, Lévrier irlandais, Irischer Wolfshund, Lebrel
Irlandés)
Club del Levriero
164.
Levriero Inglese (GB)
(Deerhound, Lévrier écossais, Schottischer Hirschhund, Lebrel
Inglés)
Club del Levriero
razze
SEZIONE 3a - Levrieri a pelo corto
285.
Levriero Spagnolo (E)
(Galgo Español, Lévrier espagnol, Spanischer Windhund,
Spanish Greyhound)
Club del Levriero
158.
Greyhound (GB)
Club del Levriero
162.
Whippet (GB)
Club del Levriero
200.
Piccolo Levriero Italiano (I)
(Levrette d’Italie, Italienisches Windspiel, Italian Greyhound,
Pequeño Lebrel Italiano)
Circolo del Piccolo
Levriero Italiano
49
240.
Levriero Ungherese (H)
(Magyar Agar, Lévrier hongrois, Ungarischer Windhund,
Hungarian Greyhound, Lebrel Húngaro)
Club del Levriero
307.
Azawakh (RMM - F)
Club del Levriero
188.
Levriero Arabo (MA)
(Slouhi, Arabischer Windhund, Arabian Greyhound, Lebrel
Arabe)
Club del Levriero
333.
Levriero Polacco (PL)
(Chart Polski, Lévrier polonais, Polnischer Windhund, Polish
Greyhound, Lebrel Polaco)
Club del Levriero
50
Note riferite all’
Elenco delle Razze Canine Riconosciute.
Razze riconosciute provvisoriamente che non possono ottenere il C.A.C.I.B.:
gruppo 1: australian stumpy tail cattle dog (351)
lancashire heeler (360)
gruppo 2: cimarron uruguayo (353)
tornjak (355)
danish-swedish farmdog (356)
gruppo 5: thai bangkaew dog (358)
gruppo 6: gonczy polski (354)
segugio maremmano (900)
segugio dell’appennino (901)
gruppo 9: russian toy (352)
Alani (235). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
alani
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra arlecchino e nero ed 1
C.A.C. all’arlecchino e 1 C.A.C. al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra fulvo e tigrato ed 1 C.A.C. al
fulvo e 1 C.A.C. al tigrato
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al blu
Bassotti (148). Razza sottoposta a prova di lavoro per il conseguimento del campionato
italiano di bellezza solo per la taglia normale nei tre tipi di pelo.
Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
taglia normale
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
nano
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
51
kaninchen
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
A seguito dell’approvazione del Regolamento generale delle prove di lavoro e test
attitudinali per bassotti è stato previsto che anche le taglie bassotti nani e kaninchen
hanno la possibilità di partecipare ad una prova di lavoro al fine del conseguimento del
titolo di Campione Italiano e di conseguenza, nell’ambito delle esposizioni potranno essere
iscritti soggetti in classe lavoro.
Al fine di chiarire le modalità di assegnazione del C.A.C. nelle tre diverse taglie si precisa
la procedura da attuarsi:
o bassotto standard: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi
libera ed intermedia;
o bassotto nano: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi libera
ed intermedia;
o bassotto kaninchen: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi
libera ed intermedia.
Le razze norks elghund grigio (242), norks elghund nero (268), cane da orso della
Carelia (48), spitz finnico (49), jämthund (42) e norrbottenspets (276) sono razze
sottoposte a prova di lavoro per la proclamazione a campione internazionale di bellezza
unicamente se i soggetti sono provenienti dai seguenti paesi nordici: Svezia, Norvegia e
Finlandia.
Spitz (97). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
wolfspitz
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
grande spitz
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
spitz medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra arancio, grigio o
altri colori
spitz piccolo
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra arancio, grigio o
altri colori
spitz nano
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra tutti i colori
Podenco Portoghese (94). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito
riportato:
52
pelo duro
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al grande
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al piccolo
pelo liscio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al grande
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al piccolo
Piccoli segugi svizzeri (60). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di
seguito riportato:
piccolo segugio del Bernese
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio del Giura
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio del Lucernese
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio svizzero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
Barboni (172). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
grande mole
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
media mole
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
nano
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
miniatura
1 C.A.C. tra bianco, marrone e nero ed 1 C.A.C. tra
grigio e fulvo
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone, nero,
grigio e fulvo
Carlino (253). Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
nero
1 C.A.C.
fulvo, argento, albicocca
1 C.A.C.
53
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.
Levrieri e classe lavoro:
Il Comitato Generale della F.C.I. riunitosi il 22/10/06 e modificato in data 8/5/07, ha
approvato le seguenti proposte riguardanti le condizioni di accesso alla Classe Lavoro in
occasione di mostre con C.A.C.I.B.:
Per iscrivere un cane in classe lavoro, si deve allegare alla scheda di iscrizione una copia
del certificato obbligatorio F.C.I. che contiene la conferma (dal paese membro nel quale il
proprietario ha residenza permanente) che il cane ha soddisfatto i seguenti requisiti:
1) essere in possesso di Licenza di Corsa o di Coursing valida;
2) aver partecipato a Corse o Coursing internazionali con CACIL almeno 4 volte in un
periodo non inferiore a 1 anno e 1 giorno tra il primo e l’ultimo CACIL.
In entrambi i casi il soggetto deve aver ottenuto due piazzamenti compresi tra la prima
metà dei partecipanti in tale corsa/coursing, in caso di ottenimento di tale classifica in un
Coursing internazionale, il cane deve aver ottenuto almeno 2/3 del punteggio massimo
stabilito dal Regolamento della F.C.I. per le Gare di Corsa e di Coursing per Levrieri.”.
Pastore della Brie (113).
Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
nero ardesia
1 C.A.C.
fulvo grigio
1 C.A.C.
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.
La ratifica del titolo di Campione Italiano di Bellezza è subordinata al superamento, con
esito positivo, di una prova di CAL 1.
Il C.A.C. può essere assegnato nelle esposizione internazionali, nazionali e raduni, al
miglior maschio e alla miglior femmina, ponendo a confronto i soggetti qualificati
ECCELLENTI e classificati PRIMI tra la classe libera e la classe intermedia, fermo
restando che un ulteriore CAC può essere assegnato in classe lavoro.
Cocker spaniel inglese (5).
Il Consiglio Direttivo del 16/6/05, ha deliberato di consentire la separazione dei colori del
mantello nel giudizio in esposizione, fermo restando il mantenimento di un solo CAC in
palio, per ogni sesso, a colori riuniti.
Cani nordici da slitta e classe lavoro:
E’ stata disposta l’apertura della classe lavoro per le razze samoiedo, siberian husky,
groenlandese ed alaskan malamute ed il CACIB potrà essere rilasciato anche ai soggetti
in tale classe. I soggetti potranno accedere alla classe lavoro, a seguito del superamento
di una appropriata prova. Il titolo di Campione internazionale di bellezza può essere
ottenuto unicamente con 4 CACIB.
54
Tale regolamento si applica a tutti i Paesi membri a condizione che il kennel club
nazionale del Paese nel quale il cane è iscritto al Libro genealogico, abbia rilasciato un
regolare certificato F.C.I. per accedere alla classe lavoro. Tali razze non possono ambire
al titolo di Campione Internazionale di Lavoro. La regola è entrata in vigore dal gennaio
2006.
Le procedure per la proclamazione a Campione Italiano di bellezza rimangono invariate in
quanto trattasi di razze non sono sottoposte a prova di lavoro. Pertanto, il CAC è in palio in
classe libera, mentre il CACIB è assegnato mettendo a confronto le classi libera e
campioni.
Puli (55).
Vengono attribuiti i Certificati di Attitudine al Campionato come di seguito riportato:
a) nero (black)
1 CACIB
1 CAC
1 BOB
b) nero con discrete tonalità rosso
ruggine o grigio (black discretely
shaded with rust-red or grey)
c) fulvo con maschera nera
pronunciata (fawn with pronounced
black mask)
d) grigio in qualsiasi tonalità (grey in
any shade)
e) bianco perla senza ombreggiature
rosso ruggine (pearl-white without
any rust-red shade)
1 CACIB
1 CAC
1 BOB
Zwergpinscher (185).
Dal 10.5.2010 ai fini della proclamazione a campione italiano di bellezza, la razza è
subordinata al superamento della prova di selezione, organizzata dall’associazione
specializzata di riferimento.
Pastore tedesco (166).
La Federazione Cinologica Internazionale, a far data 1.1.2011, ha distinti per il pastore
tedesco (standard FCI n. 166) la razza in due varietà: pelo corto e pelo lungo, precisando
che per ciascuna di esse può essere assegnato il CACIB (certificato di attitudine al
campionato internazionale di bellezza).
Il CAC (certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza) potrà essere assegnato a
ciascuna varietà in base alle classi previste dal Regolamento Speciale delle esposizioni
canine:
un CAC in classe lavoro per la varietà e pelo corto;
un CAC in classe lavoro per la varietà e pelo lungo;
un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera per la varietà a pelo
corto;
un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera per la varietà a pelo
lungo.
55
Border collie (297).
A seguito dell’introduzione della classe lavoro, il border collie, al fine del conseguimento
del titolo di Campione Italiano, può essere iscritto in esposizione in classe lavoro con la
conseguente assegnazione del CAC, fermo restando che un ulteriore CAC può essere
assegnato mettendo a confronto le classi intermedia e libera.
Bouledogue francese (101). Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
fulvo e colore bringè
1 C.A.C.
caille e colore bianco fulvo
1 C.A.C.
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.
Allegato n° 2 al Regolamento speciale delle esposizioni canine
TARIFFE DI ISCRIZIONE ALLE ESPOSIZIONI CANINE
CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI ALLE ESPOSIZIONI CANINE
Deliberate dal Consiglio Direttivo ENCI del 16 giugno 2005
In vigore dal 1° settembre 2005
ESPOSIZIONI INTERNAZIONALI
1° chiusura iscrizioni: 30 giorni antecedenti alla manifestazione
tariffa
iscrizione in una classe (escluso classe juniores)
€. 35,00
iscrizione in classe juniores
€. 20,00
coppia
€. 3,00
gruppo
€. 1,00
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti)
€. 10,00
fuori concorso
€. 10,00
ESPOSIZIONI NAZIONALI
1° chiusura iscrizioni: 20 giorni antecedenti alla manifestazione
tariffa
iscrizione in una classe (escluso classe juniores)
€. 25,00
iscrizione in classe juniores
€. 14,00
coppia
€. 3,00
gruppo
€. 1,00
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti)
€. 10,00
fuori concorso
€. 10,00
ESPOSIZIONI INTERNAZIONALI
2° chiusura iscrizioni: 20 giorni antecedenti alla manifestazione
tariffa
iscrizione in una classe (escluso classe juniores)
€. 45,00
iscrizione in classe juniores
€. 25,00
coppia
€. 5,00
gruppo
€. 1,50
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti)
€. 13,00
fuori concorso
€. 13,00
ESPOSIZIONI NAZIONALI
2° chiusura iscrizioni: 10 giorni antecedenti alla manifestazione
tariffa
iscrizione in una classe (escluso classe juniores)
€. 30,00
iscrizione in classe juniores
€. 15,00
coppia
€. 5,00
gruppo
€. 1,50
R.S.R. (Registro Supplementare Riconosciuti)
€. 13,00
fuori concorso
€. 13,00
ESPOSIZIONI REGIONALI
Il Consiglio Direttivo ha deliberato che le tasse di iscrizione sono a
discrezione del Comitato Organizzatore e, considerato l’esonero
dal versamento dei diritti di segreteria, non potranno superare
l’importo di Euro 18,50.
RADUNI
le tasse di iscrizione sono a discrezione del Comitato
Organizzatore e non potranno superare l’importo previsto per le
esposizioni internazionali
56
Allegato n° 3 al Regolamento speciale delle esposizioni canine
ELENCO DELLE RAZZE ESCLUSE DAL
REGISTRO SUPPLEMENTARE RICONOSCIUTI (R.S.R.) DI PRIMA GENERAZIONE
aggiornato al 15 ottobre 2014
N° razza
G R U P P O 1°
Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Note
15.
Cane da pastore belga (B)
(Belgischer Schäferhund, Belgian Sheperd Dog, Perro de pastor belga)
a) groenendael (groenendaler)
b) lakenois (lakense)
c) malinois (mechelaar)
d) tervueren (tervueren)
16.
Bobtail (GB)
(Old English Sheepdog, Berger anglais ancestral, Altenglischer
Schaeferhund, Antiguo Perro pastor Inglés)
88.
Cane da pastore scozzese (GB)
(Shetland Sheepdog)
138.
Cane da pastore dei Pirenei a faccia rasa (F)
(Berger des Pyrénées à face rase, Pyrenäen-Schäferhund mit
kurzhaarigem Gesicht, Pyrenean Sheepdog-smooth faced, Perro
pastor de los Pirineos de cara rasa)
141.
Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo (F)
(Berger des Pyrénées à poil long, Langhaariger Pyrenäen-
Schäferhund, Long-haired Pyrenean Sheepdog, Perro pastor de los
Pirineos de pelo largo)
156.
Cane da pastore scozzese a pelo lungo (GB)
(Collie Rough, Colley à poil long, Langhaariger Schottischer
Schäferhund, long-haired, pelo largo)
166.
Cane da pastore tedesco (D)
(Deutscher Schäferhunde, Berger allemand, German Sheperd Dog,
Pastor Aleman)
191.
Bovaro delle Fiandre (B - F)
(Bouvier des Flandres/Vlaamse Koehond, Flämischer Treibhund,
Boyero de Flandes)
296.
Cane da pastore scozzese a pelo corto (GB)
(Collie Smooth, Colley à poil court, Kurzhaariger Schottischer
Schäferhund, short-haired)
297.
Border Collie (GB)
332.
Cane lupo Cecoslovacco (SK)
(Ceskoslovensky Vlcak, Chien-loup tchécoslovaque,
Tschechoslowakischer Wolfhund, Czekoslovakian Wolfdog, Perro lobo
Checoslovaco)
dal
1 giugno 2013
57
N° razza
G R U P P O 2°
Cani di tipo Pinscher e Schnauzer Molossoidi e cani bovari
svizzeri
Note
45.
Bovaro del Bernese (CH)
(Berner Sennenhund, Bouvier bernois, Bernese Mountain Dog, Perro
Boyero de montaña Bernés)
46.
Bovaro dell'Appenzell (CH)
(Appenzeller Sennenuhund, Bouvier appenzellois, Appenzell
Cattledog, Perro Boyero de Appenzell)
47.
Bovaro dell'Entlebuch (CH)
(Entlebucher sennenhund, Bouvier de l'Entlebuch, Entlebuch
Cattledog, Perro Boyero de Entlebuch)
50.
Terranova (CDN - FCI)
(Newfoundland, Terre-Neuve, Neufundländer)
a) nero (black, noir, schwarz, negro)
b) marrone (brown, marron, braun, marrón)
c) bianco con macchie nere (white with black markings, blanc marqué
de noir, weiss, mit schwarzen Flecken, blanco con manchas negras)
58.
Grande Bovaro Svizzero (CH)
(Grosser Schweizer Sennenhund, Grand bouvier suisse, Great Swiss
Mountain Dog, Gran Boyero Suizo)
61.
Cane di S. Bernardo (CH)
(St. Bernhardshund, Bernhardiner, Chien du Saint-Bernard, Saint
Bernard Dog, Perro San Bernardo)
a) pelo corto (kurzhaarig, poil court, short-haired)
b) pelo lungo (langhaarig, poil long, long.haired, pelo largo)
137.
Cane da Montagna dei Pirenei (F)
(Chien de Montagne des Pyrénées, Pyrenäen-Berghund, Pyrenean
Mountain Dog, Perro de Montaña de los Pirineos)
143.
Dobermann (D)
a) nero focato (schwarz mit rostrotem Brand, noir marqué de feu de
teinte rouille, black with rust red markings, negro con marcas de color
rojo òxido)
b) marrone focato (braun mit rostrotem Brand, marron marqué de feu
de teinte rouille, brown with rust red markings, marròn con marcas de
color rojo òxido)
144.
Boxer (D)
(Deutscher Boxer)
a) fulvo (gelb, fauve, fawn, leonado)
b) tigrato (gestromt, bringé, brindle, atigrado)
145.
Leonberger (D)
147.
Rottweiler (D)
149.
Bulldog (GB)
181.
Riesenschnauzer (D)
(Schnauzer géant, Giant Schnauzer, Schnauzer gigante)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné marqué de
58
sable, pepper and salt, blackened sand with sand-coloured markings,
sal y pimienta, arena carbonado con marcas color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
182.
Schnauzer (D)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné marqué de
sable, pepper and salt, blackened sand with sand-coloured markings,
sal y pimienta, arena carbonado con marcas color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
183.
Zwergschnauzer (D)
(Schnauzer miniature, Miniature Schnauzer, Schnauzer Miniatura)
a) pepe sale (pfeffersalz, sandfarben schwarz gewolkt mit
sandfarbenen Abzeichen, poivre et sel, sable charbonné marqué de
sable, pepper and salt, blackened sand with sand-coloured markings,
sal y pimienta, arena carbonado con marcas color arena)
b) nero (schwarz, noir, black, negro)
c) nero argento (schwarz-silber, noir marqué de sable, black and silver,
negro y plata)
d) bianco (weiss, blanc, white, blanco)
185.
Zwergpinscher (D)
(Pinscher nain, Miniature Pinscher, Pinscher miniatura)
a) da rosso-marrone a rosso-cervo (rotbraun bis hirschrot, rouge-brun
à rouge-cerf, red-brown to stag-red, rojo-marrón hasta rojo-ciervo)
b) nero con macchie rosso-marrone (schwarz mit rot-braunem Brand,
noir avec marques feu de teinte rouge-brun, black with red-brown
markings, negro con marcas de color rojo-marrón)
Dal
11.2.2010
235.
Alano (D)
(Deutsche Dogge)
a) fulvo (gelb, fauve, fawn, leonado)
b) tigrato (gestromt, bringé, brindle, atigrado)
c) nero (schwarz, noir, black, negro)
d) arlecchino (gefleckt, arlequin, harlequin, arlequín)
e) blu (blau, bleu, blue, azul)
309
Shar Pei (RC - GB)
dal 1.1.2015
N° razza
G R U P P O 3°
Terrier
Note
3.
Kerry Blue Terrier (IRL)
4.
Cairn Terrier (GB)
7.
Airedale Terrier (GB)
8.
Australian Terrier (AUS)
9.
Bedlington Terrier (GB)
10.
Border Terrier (GB)
11.
Bull Terrier taglia normale (GB)
(standard, estándard)
359.
Bull Terrier miniatura (GB)
(miniature bull terrier)
59
12.
Fox Terrier a pelo liscio (GB)
(smooth, poil lisse, glatthaarig, pelo liso)
13.
English Toy Terrier Black and Tan (GB)
(Terrier anglais d’agrément noir et feu, Englischer Toy Terrier schwarz
und loh, Terrier de juguete unglés negro y fuego)
40.
Irish Soft Coated Wheaten Terrier (IRL)
70.
Lakeland Terrier (GB)
71.
Manchester Terrier (GB)
72.
Norwich Terrier (GB)
73.
Scottish Terrier (GB)
74.
Sealyham Terrier (GB)
75.
Skye Terrier (GB)
76.
Staffordshire Bull Terrier (GB)
78.
Welsh Terrier (GB)
85.
West Highland White Terrier (GB)
86.
Yorkshire Terrier (GB)
103.
Deutscher Jagdterrier (D)
(Terrier de chasse allemand, German Hunting Terrier, Terrier cazador
alemán)
139.
Irish Terrier (IRL)
168.
Dandie Dinmont Terrier (GB)
169.
Fox Terrier a pelo ruvido (GB)
(wire, poil dur, drahthaarig, pelo duro)
236.
Australian Silky Terrier (AUS)
246.
Terrier boemo (CZ)
(Ceský Teriér, Terrier Tchèque, Tschechischer Terrier, Cesky Terrier,
Terrier Checo)
259.
Terrier Giapponese (J)
(Nihon Teria, Terrier japonais, Japanischer Terrier, Japanese Terrier,
Terrier Japonés)
272.
Norfolk Terrier (GB)
286.
American Staffordshire Terrier (USA)
302.
Irish Glen of Imaal Terrier (IRL)
341.
Terrier Brasileiro (BR)
60
(Terrier Brazileiro, Terrier brésilien, Brasilianischer Terier, Brazilian
Terrier, Terrier Brasileño)
345.
Jack Russel Terrier (GB – AUS)
dal 1.1.2015
N° razza
G R U P P O 4°
Bassotti
Note
148.
Bassotto (D)
(dachshund, teckel)
a) taglia normale (standard, estándar)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
b) nano (zwerg, nain, miniature, miniatura)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
c) kaninchen (teckel de chasse au lapin, rabbit dachshhund, teckel
para la cazza del conejo)
- pelo corto (kurzhaar, poil ras, smooth-haired)
- pelo lungo (langhaar, poil long, long.haired, pelo largo)
- pelo duro (rauhhaar, poil dur, wire-haired)
N° razza
G R U P P O 5°
Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo
Note
42.
Jämthund (S)
(Chien d’élan suédois, Schwedischer Elchhund, Swedish Elkhound,
Perro cazador de alces Sueco)
48.
Cane da Orso della Carelia (SF)
(Karjalankarhunkoira, Chien d’ours de Carélie, Karelischer Bärenhund,
Karelian Bear Dog, Perro de osos de Carelia)
49.
Spitz finnico (SF)
(Suomenpystykorva, Spitz finlandais, Finnen-Spitz, Finnish Spitz, Spitz
Finlandés)
205.
Chow Chow (RC - GB)
212.
Samoiedo (NKU - RUS)
(Samoiedskaïa Sabaka, Samoyède, Samojede, Samoyed, Samoyedo)
234.
Xoloitzcuintle (MEX)
(Chien nu mexicain, Mexikanischer Nackthund, Mexican Hairless Dog,
Perro sin pelo Mexicano)
a) standard (standard)
b) medio (intermediate)
c) miniatura (petit klein, miniature)
242.
Norsk Elghund Grigio (N)
(Norsk Elghund Grå, Chien d’élan norvégien gris, Norwegischer
Elchhund grau, Norwegian Elkhound grey, Perro cazador de alces
Noruego gris)
243.
Alaskan Malamute (USA)
255.
Akita (J)
265.
Norsk Lundehund (N)
(Chien norvégien de macareux, Norwegischer Lundehund, Norwegian
61
Lundehund, Lundehund Noruego)
268.
Norsk Elghund Nero (N)
(Norsk Elghund Sort, Chien d’élan norvégien noir, Norwegischer
Elchhund schwarz, Norwegian Elkhound black, Perro cazador de alces
Noruego negro)
270.
Siberian Husky (USA)
274.
Groenlandese (DK)
(Grønlandshund, Chien du Groenland, Grönlandhund, Greenland Dog,
Perro de Groenlandia)
310.
Perro sin pelo del Perù (PE)
(Chien nu du Pérou. Peruanischer Nackthund, Peruvian Hairless Dog)
a) grande (grand, gross, large)
b) medio (moyen, mittelgroß, medium-sized)
c) piccolo (pequeño, petit, klein, miniature)
N° razza
G R U P P O 6°
Segugi e cani per pista di sangue
Note
153.
Dalmata (HR)
(Dalmatinac, Dalmatien, Dalmatian)
163.
Basset Hound (GB)
213.
Hannover’scher Schweisshund (D)
(Chien de recherche au sang de Hanovre, Hannoverian Hound,
Sabueso de sangre de Hanover)
217.
Bayrischer Gebirgsschweisshund (D)
(Chien de recherche au sang de Baviére, Bavarian Mountain
Scenthound, Sabueso de sangre de Baviera)
N° razza
G R U P P O 7°
Cani da ferma
Note
2.
Setter inglese (GB)
(English setter)
95.
Epagneul breton (F)
(Bretonischer Spaniel, Brittany, Spaniel bretón)
a) bianco-arancio (blanc at orange, weiss und orange, white and
orange, blanco y naranja)
b) altri colori (autres couleurs, andere Farben, other colours, otros
colores)
107.
Griffone a pelo duro (F)
(Griffon d’arrêt à poil dur, Korthals, Französischer Rauhhaariger
Vorstehhund, French Wire-haired Pointing Griffon, Grifón de muestra
de pelo duro)
N° razza
G R U P P O 8°
Cani da riporto - Cani da cerca - Cani da acqua
Note
5.
Cocker Spaniel Inglese (GB)
(English Cocker Spaniel)
a) rosso (red, rouge, rot, rojo)
b) nero (black, noir, schwarz, negro)
c) altri colori (other colours, autres coleurs, andere Farben, otros
62
colores)
104.
Spaniel tedesco (D)
(Deutscher Wachtelhund, Chien d’Oysel allemand, German Spaniel,
Perdiguero Alemán)
109.
Clumber Spaniel (GB)
111.
Golden Retriever (GB)
122.
Labrador Retriever (GB)
123.
Field Spaniel (GB)
124.
Irish Water Spaniel (IRL)
(Chien d’eau irlandais, Irischer Wasserspaniel, Perro de agua Irlandés)
125.
Springer Spaniel inglese (GB)
(English Springer Spaniel)
126.
Welsh Springer Spaniel (GB)
(Springer spaniel gallois, Walisischer Springer-Spaniel, Springer
Spaniel Galés)
127.
Sussex Spaniel (GB)
167.
Cocker americano (USA)
(American Cocker Spaniel)
a) nero (black, noir, schwarz, negro)
b) altri colori oltre al nero (any solid color other than black, toute
couleur unie autre que noir, alle einfarbigen ausser schwarz, todos los
unicolores excepto los negros)
c) multicolore (particolor, panaché, mehrfarbig, abigarrado)
221.
Spaniel Olandese (NL)
(Wetterhoun, Chien d’eau frison, Friesischer Wasserhund, Frisian
Water Dog, Perro de agua Frisón)
301.
American Water Spaniel (USA)
(Chien d’eau américain, Amerikanischer Wasserspaniel, Perro de agua
Americano)
N° razza
G R U P P O 9°
Cani da compagnia
Note
77.
Epagneul nano continentale (F - B)
(Epagneul nain continental, Kontinentaler Zwergspaniel, Continental
Toy Spaniel, Spaniel continental enano)
a) Papillon a orecchie diritte (à oreilles droites, mit Stehohren, with
erect ears, con orejas erguidas)
1,5 - 2,5 kg
2,5 - 4,5 kg
b) Phalène a orecchie cadenti oreilles tombantes, mit Hängeohren,
with drooping ears, con orejas colgantes)
1,5 - 2,5 kg
2,5 - 4,5 kg
80.
Griffone di Bruxelles (B)
(Griffon bruxellois, Brüsseler Griffon, Brussels Griffon, Grifón de
63
Bruselas)
81.
Griffone belga (B)
(Griffon belge, Belgischer Griffon, Belgian Griffon, Grifón Belga)
82.
Piccolo Brabantino (B)
(Petit Brabançon, Kleiner Brabanter Griffon, Small Brabant Griffon,
Pequeño Brabanzón)
101.
Bouledogue francese (F)
(Bouledogue français, Französische Bulldogge, French Bulldog,
Bulldog Francés)
a) bringè (fauve bringé ou non ou à panachure limitée, falbfarben
gestromt oder nicht gestromt oder mit begrenzter scheckung, fawn
brindle or not brindle or with limited patching, leonado atigrado o no o
con parches blancos moderadamente extendidos)
b) bianco e brin(fauve bringé ou non à panachure moyenne ou
envahissante, falbfarben gestromt oder nicht gestromt oder mit
mittlerer oder überhandnehmender scheckung, fawn brindle or not
brindle with medium to predominating patching pied, leonado atigrado
o no con parches blancos medianamente o muy extendidos)
128.
King Charles Spaniel (GB)
a) black and tan (noir et feu, schwarz und loh, negro y fuego)
b) ruby (rubis, rubinrot, rojo rubi)
c) blenheim (blanc perle marqué de châtain, perlweiss mit
kastanienroten Abzeichen, rich chestnut markings on pearly white
ground, blanco perla con manchas de color castaño vivo)
d) tricolore (prince charles, tricolour, dreifarbig, tricolor)
136.
Cavalier King Charles Spaniel (GB)
a) black and tan (noir et feu, schwarz und loh, negro y fuego)
b) ruby (rubis, rubinrot, rojo rubi)
c) blenheim (blanc perle marqué de châtain, perlweiss mit
kastanienroten Abzeichen, rich chestnut markings on pearly white
ground, blanco perla con manchas de color castaño vivo)
d) tricolore (tricolour, dreifarbig, tricolor)
140.
Boston Terrier (USA)
172.
Barboni (F)
(Caniche, Pudel, Poodle)
- barbone grande mole (Grand Caniche, Großpudel, Standard Poodle,
Caniche gigante)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) albicocca (abricot, apricot, albaricoque)
- barbone media mole (Caniche moyen, Kleinpudel, Medium Size
Poodle, Caniche mediano)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) albicocca (abricot, apricot, albaricoque)
- barbone nano (Caniche nain, Zwergpudel, Miniature Poodle, Caniche
enano)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
64
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) albicocca (abricot, apricot, albaricoque)
- barbone miniatura (Caniche Miniature Toy, Toy Pudel, Toy Poodle,
Caniche Toy)
a) bianco (blanc, weiss, white, blanco)
b) marrone (marron, braun, brown, marrón)
c) nero (noir, schwarz, black, negro)
d) grigio (gris, grau, grey)
e) albicocca (abricot, apricot, albaricoque)
192.
Kromfohrländer (D)
206.
Chin (J)
(Epagneul japonais, Japan-Chin, Japanese Chin, Spaniel Japonés)
207.
Pechinese (RC - GB)
(Pekingese, Pékinois, Pekinés)
208.
Shih Tzu (Tibet - GB)
209.
Tibetan Terrier (Tibet - GB)
215.
Bichon à poil frisé (B - F)
(Gelockter Bichon, Bichon Frise, Bichón de pelo rizado)
218.
Chihuahua (MEX)
a) pelo corto (poil court, kurzhaarig, smooth-haired)
b) pelo lungo (pelo largo, poil long, langhaarig, long-haired)
227.
Lhasa Apso (Tibet - GB)
231.
Tibetan Spaniel (Tibet - GB)
233.
Piccolo cane leone (F)
(Petit chien lion, Löwchen, Little Lion Dog, Pequeño Perro León)
250.
Bichon Havanais (Paesi occidentali del Mediterraneo - F.C.I.)
(Havaneser, Havanese,m Bichón Habanero)
253.
Carlino (GB)
(Pug, Carlin, Mops, Doguillo)
a) fulvo (fawn, fauve, falbfarben, leonado)
b) nero (black, noir, schwarz, negro)
c) argento (silver, argent, silber, plato)
d) albicocca (apricot, abricot, albericoque)
283.
Coton de Tuléar (RM - F)
288.
Chinese Crested Dog (RC - GB)
(Chien chinois à crête, Chinesischer Schopfhund, Perro crestado
Chino)
a) senza pelo (hairless, nu, nackt, sin vello)
b) con pelo (powder puff with veil coat, duveté, flaumig, velloso)
65
Allegato n° 4 Regolamento speciale esposizioni canine
Note riferite all’
Elenco delle Razze Canine Riconosciute.
Razze riconosciute provvisoriamente che non possono ottenere il C.A.C.I.B.:
gruppo 1: australian stumpy tail cattle dog (351)
gruppo 2: cimarron uruguayo (353)
tornjak (355)
danish-swedish farmdog (356)
gruppo 5: thai bangkaew dog (358)
gruppo 6: gonczy polski (354)
segugio maremmano (900)
segugio dell’appennino (901)
gruppo 9: russian toy (352)
Alani (235). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
alani
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra arlecchino e nero ed 1
C.A.C. all’arlecchino e 1 C.A.C. al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra fulvo e tigrato ed 1 C.A.C. al
fulvo e 1 C.A.C. al tigrato
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al blu
Bassotti (148). Razza sottoposta a prova di lavoro per il conseguimento del
campionato italiano di bellezza solo per la taglia normale nei tre tipi di pelo.
Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
taglia normale
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
nano
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
kaninchen
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo corto
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo lungo
C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. al pelo duro
66
A seguito dell’approvazione del Regolamento generale delle prove di lavoro e test
attitudinali per bassotti è stato previsto che anche le taglie bassotti nani e kaninchen
hanno la possibilità di partecipare ad una prova di lavoro al fine del conseguimento del
titolo di Campione Italiano e di conseguenza, nell’ambito delle esposizioni potranno essere
iscritti soggetti in classe lavoro.
Al fine di chiarire le modalità di assegnazione del C.A.C. nelle tre diverse taglie si precisa
la procedura da attuarsi:
o bassotto standard: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi
libera ed intermedia;
o bassotto nano: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi libera
ed intermedia;
o bassotto kaninchen: C.A.C. in classe lavoro e CAC mettendo a confronto le classi
libera ed intermedia.
Le razze norks elghund grigio (242), norks elghund nero (268), cane da orso della
Carelia (48), spitz finnico (49), jämthund (42) e norrbottenspets (276) sono razze
sottoposte a prova di lavoro per la proclamazione a campione internazionale di bellezza
unicamente se i soggetti sono provenienti dai seguenti paesi nordici: Svezia, Norvegia e
Finlandia.
Spitz (97). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
wolfspitz
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
grande spitz
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
spitz medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra arancio, grigio o
altri colori
spitz piccolo
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al bianco
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra marrone o nero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra arancio, grigio o
altri colori
spitz nano
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. tra tutti i colori
Podenco Portoghese (94). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito
riportato:
pelo duro
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al grande
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al piccolo
pelo liscio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al grande
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al medio
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B. al piccolo
67
Piccoli segugi svizzeri (60). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di
seguito riportato:
piccolo segugio del Bernese
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio del Giura
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio del Lucernese
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
piccolo segugio svizzero
1 C.A.C.I.B., 1 C.A.C. e 1 B.O.B.
Barboni (172). Viene attribuito C.A.C.I.B., C.A.C. e B.O.B. come di seguito riportato:
grande mole
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
media mole
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
nano
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone e nero ed 1
C.A.C. al bianco, al marrone ed al nero
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra grigio e fulvo ed 1 C.A.C. al
grigio e al fulvo
miniatura
1 C.A.C. tra bianco, marrone e nero ed 1 C.A.C. tra
grigio e fulvo
1 C.A.C.I.B. e 1 B.O.B. tra bianco, marrone, nero,
grigio e fulvo
Carlino (253). Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
nero
1 C.A.C.
fulvo, argento, albicocca
1 C.A.C.
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.
Levrieri e classe lavoro:
68
Il Comitato Generale della F.C.I. riunitosi il 22/10/06 e modificato in data 8/5/07, ha
approvato le seguenti proposte riguardanti le condizioni di accesso alla Classe Lavoro in
occasione di mostre con C.A.C.I.B.:
Per iscrivere un cane in classe lavoro, si deve allegare alla scheda di iscrizione una copia
del certificato obbligatorio F.C.I. che contiene la conferma (dal paese membro nel quale il
proprietario ha residenza permanente) che il cane ha soddisfatto i seguenti requisiti:
1) essere in possesso di Licenza di Corsa o di Coursing valida;
2) aver partecipato a Corse o Coursing internazionali con CACIL almeno 4 volte in un
periodo non inferiore a 1 anno e 1 giorno tra il primo e l’ultimo CACIL.
In entrambi i casi il soggetto deve aver ottenuto due piazzamenti compresi tra la prima
metà dei partecipanti in tale corsa/coursing, in caso di ottenimento di tale classifica in un
Coursing internazionale, il cane deve aver ottenuto almeno 2/3 del punteggio massimo
stabilito dal Regolamento della F.C.I. per le Gare di Corsa e di Coursing per Levrieri.”.
Pastore della Brie (113).
Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
nero ardesia
1 C.A.C.
fulvo grigio
1 C.A.C.
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.
La ratifica del titolo di Campione Italiano di Bellezza è subordinata al superamento, con
esito positivo, di una prova di CAL 1.
Il C.A.C. può essere assegnato nelle esposizione internazionali, nazionali e raduni, al
miglior maschio e alla miglior femmina, ponendo a confronto i soggetti qualificati
ECCELLENTI e classificati PRIMI tra la classe libera e la classe intermedia, fermo
restando che un ulteriore CAC può essere assegnato in classe lavoro.
Cocker spaniel inglese (5).
Il Consiglio Direttivo del 16/6/05, ha deliberato di consentire la separazione dei colori del
mantello nel giudizio in esposizione, fermo restando il mantenimento di un solo CAC in
palio, per ogni sesso, a colori riuniti.
Cani nordici da slitta e classe lavoro:
E’ stata disposta l’apertura della classe lavoro per le razze samoiedo, siberian husky,
groenlandese ed alaskan malamute ed il CACIB potrà essere rilasciato anche ai soggetti
in tale classe. I soggetti potranno accedere alla classe lavoro, a seguito del superamento
di una appropriata prova. Il titolo di Campione internazionale di bellezza può essere
ottenuto unicamente con 4 CACIB.
Tale regolamento si applica a tutti i Paesi membri a condizione che il kennel club
nazionale del Paese nel quale il cane è iscritto al Libro genealogico, abbia rilasciato un
regolare certificato F.C.I. per accedere alla classe lavoro. Tali razze non possono ambire
al titolo di Campione Internazionale di Lavoro. La regola è entrata in vigore dal gennaio
2006.
Le procedure per la proclamazione a Campione Italiano di bellezza rimangono invariate in
quanto trattasi di razze non sono sottoposte a prova di lavoro. Pertanto, il CAC è in palio in
69
classe libera, mentre il CACIB è assegnato mettendo a confronto le classi libera e
campioni.
Puli (55).
Vengono attribuiti i Certificati di Attitudine al Campionato come di seguito riportato:
a) nero (black)
1 CACIB
1 CAC
1 BOB
b) nero con discrete tonalità rosso
ruggine o grigio (black discretely
shaded with rust-red or grey)
c) fulvo con maschera nera
pronunciata (fawn with pronounced
black mask)
d) grigio in qualsiasi tonalità (grey in
any shade)
e) bianco perla senza
ombreggiature rosso ruggine (pearl-
white without any rust-red shade)
1 CACIB
1 CAC
1 BOB
Zwergpinscher (185).
Dal 10.5.2010 ai fini della proclamazione a campione italiano di bellezza, la razza è
subordinata al superamento della prova di selezione, organizzata dall’associazione
specializzata di riferimento.
Pastore tedesco (166).
La Federazione Cinologica Internazionale, a far data 1.1.2011, ha distinti per il pastore
tedesco (standard FCI n. 166) la razza in due varietà: pelo corto e pelo lungo, precisando
che per ciascuna di esse può essere assegnato il CACIB (certificato di attitudine al
campionato internazionale di bellezza).
Il CAC (certificato di attitudine al campionato italiano di bellezza) potrà essere assegnato a
ciascuna varietà in base alle classi previste dal Regolamento Speciale delle esposizioni
canine:
un CAC in classe lavoro per la varietà e pelo corto;
un CAC in classe lavoro per la varietà e pelo lungo;
un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera per la varietà a pelo
corto;
un CAC mettendo a confronto le classi intermedia e libera per la varietà a pelo
lungo.
Border collie (297).
A seguito dell’introduzione della classe lavoro, il border collie, al fine del conseguimento
del titolo di Campione Italiano, può essere iscritto in esposizione in classe lavoro con la
conseguente assegnazione del CAC, fermo restando che un ulteriore CAC può essere
assegnato mettendo a confronto le classi intermedia e libera.
70
Bouledogue francese (101). Viene attribuito il C.A.C. come di seguito riportato:
fulvo e colore bringè
1 C.A.C.
caille e colore bianco fulvo
1 C.A.C.
L’assegnazione del C.A.C.I.B. e del B.O.B. è unica.